Roseto senza spine per l’OraSì, che pesca un’ampia vittoria e sale al terzo posto

Basket A2 / Al Pala De André i ravennati sconfiggono gli abruzzesi al termine di un match mai in discussione. Bella prova globale del gruppo, 20 punti per Rice

Ravenna-Roseto 98-73
(25-14, 48-36, 71-53)
ORASI’ RAVENNA: Giachetti 6, Vitale 5, Rice 20, Masciadri 11, Grant 13, Montano 14, Chiumenti 9, Sgorbati 10, Raschi 5, Cinti 3, Esposito 2. All.: Martino.
ROSETO SHARKS: Marulli 4, Carlino 13, Casagrande 7, Lupusor 6, Ogide 16, Contento 14, Di Bonavrntura 4, Infante 9, Lusvarghi, Zampini. All.: Di Paolantonio.
ARBITRI: Pierantozzi, Salustri, Martellosio.
NOTE – Spettatori: 2400. Ravenna: tiri da due 22/39, da tre 13/27, liberi 15/18, rimbalzi 43. Roseto: tiri da due 16/39, da tre 8/28, liberi 17/24, rimbalzi 38.

Orasi Gioia

La gioia dei giocatori dell’OraSì

Dopo aver terminato alla grande il girone di andata l’OraSì scatta molto bene dai blocchi anche in quello di ritorno. Non è mai in discussione, infatti, la vittoria infine larga (98-73) su Roseto, che al Pala De André ha provato ad opporre qualche resistenza con i tiri di Carlino e la prestanza di Ogide sotto le plance ma poco ha potuto contro una buona prova d’orchestra della squadra di Martino.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

Avvio del primo quarto combattuto e punto a punto, Roseto inizia discretamente da tre mentre Matt Carlino è controllato bene dal duo Giachetti-Vitale che lo lascia a secco (arriverà senza punti alla fine del parziale). Poi entrano in scena le triple di Masciadri e Raschi per il primo allungo (18-12), rinforzato poi da Grant e Rice (22-12) per un quarto da 25 in controllo. Seconda frazione e parte Carlino, con due triple che dimezzano il distacco abruzzese. Accelerano però Rice e Giachetti e l’OraSì torna velocemente in margine di sicurezza (37-25) fino all’intervallo lungo.

Terzo quarto con Ravenna che inizialmente stenta a ritrovare la via del canestro, poi però ingrana Montano e con tre triple ravvicinate propizia un ulteriore allungo (62-45). Ultimo periodo che vede Sgorbati in evidenza con una serie di canestri e Ravenna che mantiene a lungo il secondo quintetto in campo, poi c’è la soddisfazione dell’ingresso per il giovanissimo Cinti che alla fine fa esplodere il De Andrè con la bomba che di fatto sigla un’altra bella serata per il basket giallorosso, confortata anche dal solito, grande pubblico di Ravenna.

Risultati (16ª giornata): Consultinvest Bologna-GSA Udine 76-67 (giocata venerdì 12 gennaio); sabato 13 gennaio, ore 20.30, De’ Longhi Treviso-Assigeco Piacenza 93-53, OraSì Ravenna-Roseto Sharks 98-73; domenica 14 gennaio, ore 12, XL Extralight Montegranaro-Bondi Ferrara; ore 18, Andrea Costa Imola Basket-Unieuro Forlì, Tezenis Verona-Termoforgia Jesi, Dinamica Generale Mantova-Bergamo, Alma Pallacanestro Trieste-Agribertocchi Orzinuovi.

Classifica: Trieste 26 punti; Bologna° 24; Ravenna° 22; Montegranaro e Udine° 20; Verona e Mantova 18; Treviso° 16; Imola, Ferrara e Jesi 14; Forlì e Piacenza° 12; Orzinuovi e Bergamo 6; Roseto° 4 (°una gara in più).

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20