La Conad chiude in tre set una sfida a senso unico con l’ultimo della classe Caserta

Volley A2 femminile / Senza Kajalina, tenuta a riposo per precauzione, le ravennati superano al PalaCosta senza affanni le campane della Golden Tulip Volalto e si avvicinano all’ottavo posto

Ravenna-Caserta 3-0
(25-17, 25-13, 25-22)
CONAD RAVENNA: D’Odorico 14, Torcolacci 1, Scacchetti 2, Bacchi 15, Menghi 12, Aluigi 6, Paris (L); Panetoni (L), Ceroni, Vallicelli. Ne: Kajalina. All.: Angelini.
GOLDEN TULIP VOLALTO CASERTA: Silotto 3, Mabilo 7, Manig 4, Cvetnic 14, Tajè 1, Denysova 9, Barone (L), Marangon. All.: Monfreda.
ARBITRI: Rossetti di Ancona e Merli di Terni.
NOTE – Ravenna: bs 8, bv 1, errori 6, muri 9; Caserta: bs 11, bv 3, errori 14, muri 7. Durata set: 21’, 18’, 24’ (tot. 63’).

ALF 4134

Una esultanza delle giocatrici della Conad nella partita vinta contro Caserta

Di fronte a trecento fedelissimi spettatori che non hanno voluto fare mancare il loro affetto e il loro calore alle beniamine di casa, dopo i due turni giocati in trasferta in Piemonte la Conad torna tra le mura amiche del PalaCosta per il confronto con Caserta e lo fa conquistando un netto successo in tre set, al termine di una sfida a senso unico durata poco più di un’ora. Grazie alla vittoria sul fanalino di coda campano le ravennati rilanciano le loro ambizioni nella lotta per un posto nei playoff, con l’ottava posizione occupata da Collegno distante una sola lunghezza.

Al fischio d’inizio Angelini dispone in campo capitan Bacchi e D’Odorico sulle bande, Alugi opposto, Scacchetti al palleggio, Torcolacci e Menghi centrali, con Panetoni e Paris liberi. Per la Golden Tulip Volalto il coach Monfreda schiera Manig al palleggio, Denysova e Silotto in attacco, Cvetnic opposto, Mabilo e Taje centrali, con Barone libero. Dopo una partenza all’insegna dell’equilibrio la Conad prende il controllo del primo set sul 9-6 grazie all’ace di D’Odorico, poi due punti consecutivi di Menghi concretizzano l’allungo sul 14-9. Dopo aver toccato il -6 sul 16-10, le ospiti provano a reagire e tornano sul 20-16 grazie all’ace di Manig, ma due muri di Menghi respingono il tentativo di rimonta segnando il 23-16 e l’1-0 romagnolo arriva poi al primo tentativo grazie a un’invasione avversaria.

In apertura del secondo periodo la Conad guadagna in modo progressivo un buon vantaggio, prima 5-3, poi 9-6 e infine 11-7 grazie al solito capitan Bacchi. Caserta prova la reazione e recupera fino al 13-10, ma le ragazze di Angelini con un parzialone di 9-0 chiudono in sostanza la frazione: ad aprire il parziale sono due schiacciate di Aluigi, poi Menghi segna e si ripete poco dopo a muro, prima che tre punti consecutivi di D’Odorico fissino il punteggio sul 22-10. Con il 2-0 ormai in cassaforte è un bel colpo di seconda di Scacchetti a segnare il 25-13.

Anche il terzo set vede le padrone di casa partire bene e portarsi subito sul 6-2. D’Odorico segna e poi mura per l’8-3, ma Caserta prova a tornare sotto sull’8-6. Il muro di Torcolacci vale il 10-6 e la Conad si porta fino al 16-11, poi, nonostante sue muri consecutivi ospiti per il 17-14, D’Odorico firma il nuovo +5 sul 19-14. Le campane lottano fino alla fine e accorciano sul 20-18, ma ancora D’Odorico chiude il set per 25-22 e il match per 3-0.

Le dichiarazioni del dopo-gara
Sara Menghi: «Siamo state brave perché le partite che sembrano più facili da vincere non lo sono mai realmente, anzi bisogna sempre mantenere la concentrazione, soprattutto quando si è avanti 2 set a 0. Il terzo set è sempre quello un po’ più difficile, ma noi siamo state brave e concentrate perché volevamo portarci a casa tre punti e ci siamo riuscite».
Simone Angelini: «Oggi è andato tutto come doveva andare. In settimana abbiamo avuto un problema con Kajalina che negli ultimi due giorni ha avuto un dolorino al ginocchio. Potevo comunque rischiarla, tuttavia ho preferito tenerla a riposo ed è andata bene».

Risultati (21ª giornata): Club Italia Crai-Golem Olbia 3-0, LPM Bam Mondovì-Savallese Millenium Brescia 3-1, Battistelli San Giovanni in Marignano-Fenera Chieri 3-1, Conad Olimpia Teodora Ravenna-Golden Tulip Volalto Caserta 3-0, Sorelle Ramonda Ipa Montecchio-Zambelli Orvieto 1-3, Delta Informatica Trentino-Barricalla Collegno 3-1, Volley Soverato-P2P Givova Baronissi 3-2, Ubi Banca San Bernardo Cuneo-Bartoccini Gioiellerie Perugia 3-1. Riposo: Sigel Marsala.

Classifica: San Giovanni Marignano 47 punti; Mondovì 46; Chieri 45; Cuneo 43; Brescia 42; Trento 38; Soverato 37; Collegno 33; Ravenna 32; Orvieto e Club Italia 30; Baronissi 21; Montecchio* 19; Perugia* 14; Olbia 13; Marsala* 8; Caserta* 6 (*una gara in meno).

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20