ecco lo strudel originale

Di ritorno da Monaco di Baviera, sempre più affascinata dalla città, dai suoi teatri affollati di giovani entusiasti della musica, dalla sua cucina, dalla sua campagna e dagli abitanti, vi trasmetto la mia ricetta dello strudel di mele.

Ingredienti per l’impasto: 250 gr. di farina 00, 50 gr. di burro, un bicchiere d’acqua, 1 uovo, 15 gr. di zucchero, un pizzico di sale.
Ingredienti per il ripieno: 1 kg. di mele non troppo mature, sbucciate e tagliate a fettine sottili, due cucchiai abbondanti  di mollica di pane grattugiata soffritta per alcuni minuti con i 50 gr. di burro (deve abbrustolire e poi lasciata raffreddare aggiungendo un cucchiaino di polvere di cannella), 25 gr. di uva sultanina lasciata rinvenire in acqua tiepida, poi strizzata bene, 1/3 di scorza di una arancia grattugiata, 150 gr. di marmellata di mele (possibilmente senza zucchero), un cucchiaio di zucchero semolato, e un cucchiaio di pinoli o di mandorle sfilettate. Burro fuso per pennellare la pasta prima di mettere il ripieno. Burro fuso per pennellare la superficie dello strudel prima di infornarlo, zucchero a velo per spolverarlo prima di servirlo.
Da accompagnamento: gelato di crema o panna montata.

Preparazione. Iniziamo a preparare la pasta: versare in un pentolino l’acqua e il burro e scaldare fino a quando si scioglie. Fare con la farina, che avremo setacciato, un cratere sul tagliere o sul marmo, al centro mettere l’uovo, lo zucchero, il pizzico di sale e il liquido di acqua e burro, impastare a lungo. La pasta deve diventare liscia e morbida. Ottenuto l’impasto fare una palla, infarinarla e metterla nell’angolo del tagliere coperta da un tegame che avremo scaldato in forno. Lasciare riposare per circa 30 minuti. Stendere sul tagliere o sul marmo una salvietta abbastanza grande e infarinarla leggermente, cominciare a stendere la pasta con il matterello. Deve diventare sottile sottile. Spennellare con burro fuso. Stendere sulla pasta le mele, cospargere con la mollica di pane e il burro e cannella, distribuire l’uvetta e la scorza d’arancia, i pinoli e le mandorle, la marmellata e il cucchiaio di zucchero semolato. Arrotolare aiutandosi con la salvietta, fino a fare un “salsicciotto”, chiudere bene le estremità affinché non esca il ripieno e adagiare su una placca da forno, spennellare la superficie con il burro fuso. Cuocere in forno a 180° per circa un’ora. Togliere dal forno, lasciar riposare per 5 minuti, spolverare con zucchero a velo e servire.

RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 30 04 21
RAVENNANTICA MOSTRE TAMO BILLB TOP 08 04 – 30 06 21