A “Purtimiro”, la voce di Silvia Frigato va sul velluto, fra cantate di Vivaldi, Scarlatti e Pergolesi

Silvia Frigato

Il soprano Silvia Frigato

“La bellezza ci salverà”. Mai parole furono più false. Non è il futuro quello cui guardare, ma il presente: l’azione salvifica della bellezza si compie nell’esatto momento in cui la si coglie. E giovedì 4 ottobre sul palco del teatro Rossini di Lugo la bellezza si compiva al massimo grado. Officiante di questo incredibile rito dalla salvifica funzione è stata la voce di Silvia Frigato: il suo velluto, la sua uniformità tra i registri, il suo gusto nel fraseggio hanno condotto il pubblico, incantato, tra le schiere dei serafini.
Il concerto si è sviluppato attorno al titolo “Venezia, Roma, Napoli”, offrendo nella prima parte un magnifico esempio di come la capacità compositiva di Antonio Vivaldi potesse raggiungere vette estreme (molto bizzarra l’ostinazione del secondo violino nell’aria “Sempre penare” dalla cantata Vengo a voi, luci adorate RV 682), ma è nel secondo tempo che la bellezza ha finalmente disciolto i veli, presentandosi in tutta la sua prorompenza. La bellissima cantata per soprano, tromba e due violini Su le sponde del Tebro di Alessandro Scarlatti ha guidato l’ascoltatore verso questo viaggio geografico nel suono del variopinto barocco italiano e la famosa cantata Nel chiuso centro di Giovanni Battista Pergolesi ha giustamente coronato quello che si può prendere come esempio della declinazione musicale del genio tricolore.
Bisogna sottolineare la pregevole esecuzione del Concerto Italiano che, supportando ottimamente il soprano, dà anche prova di notevole affiatamento con una superba esecuzione del Concerto per archi in sol minore RV 156 di Vivaldi nel quale il suono del primo violino, Boris Begelman, svetta dolce e potente come il profumo dello zucchero filato tra le giostre di paese. Non si può ormai dire più nulla, invece del sublime Rinaldo Alessandrini che, a ogni nota pennellata sul clavicembalo, risveglia affetti sopiti in ogni animo.
Un festival come “Purtimiro” può e deve regalarsi serate come queste, incredibilmente piene di bellezza.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20