Un Bach sublime, fra cantate e concerto per cembalo e archi a “Purtimiro”

Francesca Boncompagni Soprano

La soprano Francesca Boncompagni

Johann Sebastian Bach è da considerarsi, sotto tutti i punti di vista, uno dei più grandi prodigi che la musica ha avuto nel corso dei secoli. La sua produzione non ha lacune, avendo il compositore toccato tutti i tipi di composizione, eccezion fatta per l’opera lirica.
Vi è tuttavia una similarità tra l’opera e la cantata, forma musicale più corta e senza necessità di una scenografia. Il festival Purtimiro, nella serata dell’11 ottobre, ha offerto al pubblico accorso al teatro Rossini di Lugo un ottimo esempio di questa declinazione musicale.

Protagonista indiscussa della serata è stata l’ottima Francesca Boncompagni, soprano dalla voce morbida e soave unita a una granitica pronuncia, in grado di stupire il pubblico, religiosamente assorto, con la bella Non sa che sia dolore BWV 209, una delle due cantate in lingua italiana attribuite al genio bachiano.

Ottimi anche il tenore Raffaele Giordani e il basso Salvo Vitale che, insieme alla Boncompagni, danno vita a un’interessante lettura della celebre Kaffeekantate Schweigt stille, plauderet nicht BWV 211.
Il terzetto vocale impressiona per l’omogeneità d’intensità drammatica, per l’ottima coesione e la bella miscela timbrica cui aggiungono un’encomiabile pronuncia della lingua tedesca, cosa non così scontata per cantanti italiani.

Come ottimo intermezzo tra questi due brani il Concerto Italiano, in serata di grazia per merito anche di un’eccezionale solidità della sezione del basso continuo composta dal violoncellista Ludovico Takeshi Minasi e dal contrabbassista Luca Cola, ha proposto la lettura del Concerto per cembalo e archi BWV 1054, eseguito alla tastiera con superba maestria dal direttore stesso dell’orchestra, Rinaldo Alessandrini, il quale dipinge affetti differenti a ogni tocco di tasto.
La magnifica serata, lasciando il pubblico a bocca aperta per la bellezza sul palco, ha celebrato in maniera sublime le composizioni del Thomaskantor più celebre della storia.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19