Malofeev, indiscutibile talento: manca ancora di profondità di lettura ma crescerà

Malofeev AlexanderIl ragazzo ha talento, e non poco. Il ragazzo in questione è il non ancora maggiorenne Aleksandr Dmitrievič Malofeev pianista moscovita di indiscutibile talento, protagonista dell’appuntamento andato in scena sul palcoscenico del teatro Alighieri di Ravenna l’11 febbraio scorso in seno alla rassegna Ravenna Musica 2019.

Descrivere l’esperienza di sentire questo serafino biondo sfiorare i tasti del pianoforte è vano. Il suo suono sembra fatto di panna montata e la sua verve ritmica ha il gusto dolce amaro della liquirizia. Solo la sua profondità di lettura appare non del tutto formata, ma a un giovanotto di quell’età e di quella tecnica si deve lasciare il tempo di maturare.

Così a un’Appassionata di Beethoven segue con incredibile naturalezza una vorticosa esecuzione di Gaspard de la nuit di Ravel, mentre nel secondo tempo trova spazio il doveroso omaggio ai compositori russi prima di ben quattro bis richiesti da un pubblico ammaliato.

L’arte vive di bellezza, perciò si può affermare che essa è viva e vitale (almeno a Mosca).

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19