I film della settimana da non perdere nelle arene. Parte terza

Campioni d’Europa! La finale di Wembley ci ha ribadito che gli inglesi sono molto più bravi, oltre che in musica, a fare serie tv e film, piuttosto che giocare a calcio. Ma il mondo del pallone lo hanno raccontato molto bene in due film non recentissimi.

Il maledetto United è un film di cui abbiamo già scritto e parla di una sfortunata parentesi del mitico allenatore Brian Clough (che non è più tra noi, e non ha mai guidato la nazionale inglese) che passò a metà degli anni Settanta alla guida del Leeds United.
Febbre a 90° invece è una storia non vera, che ripercorre con ironia quella di un grande tifoso dell’Arsenal (una delle tante squadre londinesi).
Entrambi i film sono in streaming (controllate su Justwatch) e sono uno meglio dell’altro nel loro essere leggeri, divertenti ed appassionanti.

Torniamo alle arene, segnalando i film da vedere e ricordando che tra parentesi c’è il giorno della proiezione, non il voto.

Arena delle Cappuccine (Bagnacavallo): Imprevisti digitali (15 luglio) parla ancora della delicatezza della diffusione in rete di immagini, lo fa sotto forma di commedia e per questo risulta piacevole. The Specials (16) è francese come il precedente, ha ricevuto un sacco di candidature in patria e parla di due educatori di ragazzi autistici. Il weekend dell’arena è dedicato al bere con il già recensito Un altro giro, che è da vedere il 18 o il 19. Il 20 si torna in Francia con Roubaix, Une Lumiére, thriller intrigante e che ha ottenuto tante candidature e un premio come miglior attore in patria a Roschdy Zem.

Arena del Carmine (Lugo): vengono proposti buonissimi film che sono già approdati in altri lidi le scorse settimane e, quindi, già segnalati qui, come Due (18), Corpus Christi (20) e Miss Marx (21).

Arena Borghesi (ma in piazza Nenni, a Faenza): anche qui si beve il 17 con Un altro giro, mentre il classicone da recuperare la domenica (18) è il grande Sogni di Akira Kurosawa, che nel 1990 presentò così il suo film: “Parlando dei sogni, Dostoievskij sostiene che sono l’espressione viva dei nostri desideri e delle nostre angosce sepolte nel profondo di noi stessi. Incuriosito da questa osservazione ho voluto saperne di più sull’argomento e ho cominciato a prendere nota dei miei sogni”.

Arena in Massa (Massa Lombarda): anche qui un validissimo titolo già citato nelle scorse settimane, Est – Dittatura last minute (15 e 16), simpatico road movie che parte da Cesena alla volta dell’Est Europa del 1989.

 

Arena del Sole (Lido di Classe): vengono proiettati gli appena citati Est – Dittatura last minute (16), e Imprevisti digitali (19), a cui si aggiunge Estate 85 (15) di cui si è parlato la volta scorsa.

Arena Rocca Brancaleone (Ravenna): aspetta (agosto) e spera. E non è un film.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CONSAR BILLB 11 – 17 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21