Omicidio Ballestri, depositata la richiesta di rinvio a giudizio per Cagnoni

E intanto lo inguaia un nuovo video in cui si vede il noto dermatologo con una borsetta simile a quella della moglie, poche ore dopo la morte

Cagnoni

Matteo Cagnoni con Giulia Ballestri

È stata depositata la richiesta di rinvio a giudizio per Matteo Cagnoni, il dermatologo 52enne di Ravenna, accusato di aver ucciso a bastonate la moglie Giulia Ballestri, di 39 anni. Le ipotesi di reato formulate dalla procura sono omicidio pluriaggravato da premeditazione, crudeltà e dall’avere agito nei confronti del coniuge, e l’occultamento di cadavere nella cantina della villa dove è stato compiuto il delitto.

Matteo Cagnoni é in carcere dal 19 settembre scorso, giorno del fermo a Firenze, con l’accusa di avere ucciso tre giorni prima a bastonate in una villa di famiglia di Ravenna, da tempo disabitata, la moglie. Secondo quanto contestato dai Pm Alessandro Mancini e Cristina D’Aniello sulla base delle indagini della polizia, la premeditazione sul delitto la si può dedurre in particolare dal fatto che sin dal 14 settembre Cagnoni aveva dato disposizione alla segreteria della clinica di Bologna dove prestava attività ambulatoriale, di annullare tutti gli appuntamenti per il 16, giorno del delitto. (Ansa.it)

[AGGIORNAMENTO]  In un video delle telecamere di sorveglianza della villa paterna di Firenze – dove era andato subito dopo la morte – si vede Cagnoni che esce dall’auto, si guarda attorno, poi torna verso l’abitacolo e tira fuori una borsetta chiara, molto simile per colore e modello a quello della moglie morta poche ore prima, mai ritrovata. Lo scrivono Carlino e Corriere Romagna in edicola questa mattina che poi mostrano in una foto inedita l’arma del delitto – un bastone di 55 centimetri e del diametro di 6 – che secondo la procura proviene dalla legnaia dell’appartamento di via Giordano Bruno dove viveva la famiglia.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21