Si fingeva turista tra gli ombrelloni e intanto rubava dalle borse: 46enne arrestata

I carabinieri l’hanno trovata chiusa in bagno, nella sua borsa aveva un telefonino appena preso da uno zaino

Image007Fingendosi una turista si aggirava tra gli ombrelloni in spiaggia arraffando gli oggetti di valore che riusciva a trovare più facilmente frugando nelle borse lasciate incustodite. I carabinieri della compagnia di Ravenna, nel pomeriggio di ieri 17 luglio, hanno arrestato una donna ravennate di 46 anni con l’accusa di furto aggravato.

Sono stati gli addetti degli stabilimenti balneari di Punta Marina ad accorgersi dei suoi atteggiamenti sospetti. Mentre la tenevano d’occhio con lo sguardo hanno chiamato il 112. I militari sono arrivati trovando la donna chiusa in bagno. Poco lontano la sua borsa con all’interno un smartphone di ultima generazione appena asportato da una zaino lasciato incustodito sotto un ombrellone.

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 – 28 02 21

Il giudice del tribunale di Ravenna oggi ha convalidato l’arresto e difronte alla richiesta dei termini a difesa ha disposto gli arresti domiciliari.

SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 28 02 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 28 02 21