Cliente abituale rapina barista dopo essersi fatto prestare dieci euro. Arrestato

L’uomo è stato individuato in seguito ad una rissa avvenuta qualche giorno dopo in un altro locale nella quale era stato ferito da una coltellata

Prima si è fatto prestare dieci euro, poi ha rapinato chi glieli aveva dati con calci e pugni. La rapina è avvenuta il 7 novembre e ieri la polizia ha rintracciato l’autore che – del resto – era piuttosto noto alla sua vittima. Si tratta infatti di un 32enne, frequentatore abituale del bar Autocorriere di Faenza. Tutti gli avventori lo conoscevano con il soprannome. Dopo essersi fatto prestare dieci euro dal barista, l’uomo gli ha proposto l’acquisto di cocaina.

 

CONAD BIRRA O HARAS HOME MRT2 18 – 24 07 19

Al netto rifiuto del barista il 32enne, dopo averlo minacciato più volte lo ha colpito  ripetutamente con calci e pugni es i è impossessato del suo telefono cellulare, per impedirgli di fare intervenire le forze dell’ordine. In seguito è fuggito, mentre il barista è andato  al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Faenza per le cure delle lesioni riportate durante le fasi della rapina. La denuncia è stata fatta il giorno seguente e ai poliziotti del commissariato di Faenza sono state fornite le immagini del sistema di videosorveglianza.

Sulla scorta degli elementi indicati  e la visione dei filmati del sistema di video sorveglianza nonché l’attività info-investigativa gli investigatori di via San Silvestro sono risaliti così all’identità del rapinatore identificandolo per H.A., cittadino marocchino di 32 anni; contestualmente i poliziotti faentini si sono attività  per individuarne la dimora, ma senza esito in quanto straniero è irregolare sul territorio nazionale. Il 15 novembre scorso la svolta delle indagini. In un altro bar, il Melody di via Oriani, la polizia è intervenuta per una violenta lite fra cittadini extracomunitari, un cittadino straniero era rimasto ferito. Era proprio il rapinatore, ferito alla guancia sinistra da un coltello.

 

Il giovane pertanto è stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Faenza dove, dopo le cure del caso è stato dimesso e ricondotto negli uffici del commissariato dove, dopo aver rimediato una denuncia in stato a piede libero per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di rapina aggravata. Il fermo è stato convalidato e l’uomo si trova in carcere.

RAVEGAN HOME BILLB MID1 15-31 07 19
COLDIRETTI – MERCATO CONTADINO ORARI LEAD MID2 16 – 31 07 19
COFARI HOME LEAD MID2 22 – 31 07 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19