Cade dal cestello di una gru, muore elettricista 45enne. Lascia moglie e due figli

La vittima è il faentino Giovanni Liverani. La tragedia allo stabilimento della Sueco. Grave anche un 18enne

LiveraniTragedia nel pomeriggio di ieri (giovedì 21 dicembre) a Faenza. Un elettricista faentino di 45 anni, Giovanni Liverani, è morto a causa di una caduta mentre stava eseguendo lavori di manutenzione (per conto di una ditta esterna) all’impianto elettrico dello stabilimento della Sueco di Faenza, azienda attiva nel campo alimentare e che produce mosti e succhi d’uva.

L’uomo si trovava nel cestello di una gru insieme a un collega di 18 anni quando – per cause ancora in corso di accertamento (tra le ipotesi anche un cedimento del braccio meccanico) – i due sono caduti da un’altezza di circa 10 metri. Per il 45enne non c’è stato nulla da fare, mentre il 18enne (di origine albanese ma residente anche lui a Faenza da tempo) è stato trasportato d’urgenza al Bufalini di Cesena.

Liverani – come scrive anche il Carlino Ravenna in edicola oggi – lascia la moglie, infermiera, e due figli di 20 e 16 anni. Era molto noto in città anche per la sua passione per il teatro (che praticava in una compagnia parrocchiale) e per la fotografia.

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22