Fu trovato morto con un coltello al cuore e ora la procura indaga per omicidio

La mattina del 12 marzo giaceva senza vita nel divano dal fratello. Ora i magistrati indagano per escludere che dietro la sua fine non ci fosse qualcun altro

carabinieri lugoIl 12 marzo scorso era stato trovato morto nel suo divano a Fusignano, con un coltello piantato nel cuore. Subito si era pensato ad un suicidio: Carlo Martoni, 78enne, avrebbe fatto harakiri. A trovare il suo corpo era stato il fratello, più grande di lui. I due abitavano insieme in una casa che – qualche giorno dopo – avrebbero dovuto lasciare a causa di un pignoramento. Forse per la cattiva condizione economica all’inizio i carabinieri avevano pensato che Martoni si fosse tolto la vita.

La procura però vuole vederci chiaro e nei giorni scorsi ha predisposto una perizia dattilografica sul coltello che l’anziano avrebbe usato per suicidarsi. Saranno disposti anche accertamenti nella cerchia dei conoscenti e dei familiari che escludano ogni causa diversa dal suicidio. Secondo quanto riportano i quotidiani locali, Resto del Carlino e Corriere di Romagna che pubblicano la notizia, in particolare si accerteranno quali fossero i rapporti con il fratello. Per ora l’ipotesi del gesto estremo rimane quella più privilegiata anche se nessuno dei conoscenti di Martoni ha detto di aver visto l’uomo, che il giorno prima aveva guardato la partita al bar, in particolare depressione.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21