Sei kg di cocaina nascosti in auto, potevano fruttare un milione: 44enne arrestato

Disoccupato con moglie e figli era al volante di una Mercedes intestata a lui: fermato al casello dell’autostrada. Aveva già scontato 12 anni di carcere per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio. La droga infilata dietro al contachilometri

Foto Stupefacente E SoldiSi è già fatto dodici anni di galera per traffico di droga, con una condanna per associazione per delinquere, ma cinque anni dopo l’uscita dal carcere è stato trovato con sei kg di cocaina nascosti in auto. Il 44enne albanese Elton Shehi da tempo residente a Ravenna con moglie e figli, disoccupato ma proprietario di una Mercedes, è stato arrestato dai carabinieri il 14 gennaio dopo averlo fermato al casello dell’autostrada di Lugo. Valore del carico circa 150mila euro che sul mercato dopo il taglio in dosi potrebbero fruttare oltre un milione.

La droga era nascosta nel cruscotto della vettura: i militari del nucleo investigativo hanno dovuto smontare il contachilometri per trovare un collant da donna che serviva da tirante per estrarre i cinque panetti. Il naso del cane antidroga della guardia di finanza aveva fornito l’indicazione su dove cercare nella vettura. Nella mattinata di oggi, 17 gennaio, il giudice ha convalidato l’arresto e accolto la richiesta di custodia cautelare in carcere. Il procuratore capo Alessandro Mancini ha già preannunciato le intenzioni degli inquirenti: «Avremo l’onere e l’onore di chiedere il massimo della pena visto che è evidente che non volesse cambiare lo stile di vita».

FAMILA MRT2 27 02 – 04 03 20

L’indagine dell’Arma è iniziata dalle informazioni raccolte nella rete di contatti sul territorio: il tenore di vita della famiglia del 44enne, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, appariva difficilmente compatibile con il suo stato di disoccupato. Il trafficante era in prima linea alla fine degli anni ’90 sulla scena locale dello spaccio.

«Ci siamo resi conto che l’uomo poteva aver ripreso la sua attività nel traffico di stupefacenti – ha spiegato il capitano Massimo Esposito, comandante del nucleo investigativo –. Abbiamo avviato una serie di servizi di appostamento e osservazione». Quando il pregiudicato si è assentato dalla città i carabinieri hanno intensificato l’attenzione fino al controllo all’uscita dall’autostrada. Il controllo approfondito dell’auto si è svolto al comando provinciale di Ravenna. Nel borsello del 44enne c’erano 6.500 euro in contanti di cui non ha saputo spiegare la provenienza.

L’attività investigativa non si ferma. Verrà disposta una perizia per accertare il grado di purezza dello stupefacente sequestrato e si andrà a lavorare per ricostruire i passaggi a monte e a valle dell’arrestato. Da quali canali si era rifornito? Attraverso quali canali avrebbe smerciato le dosi sul mercato locale? Interrogativi a cui i carabinieri cercheranno di dare risposte.

TORNERIA IN LEGNO CP BILLB TOP 30 01 – 29 02 2020
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 – 31 03 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20