Ausl: nessun caso di Coronavirus in Romagna, operativi tutti i pronto soccorso

L’ente sanitario raccomanda nel caso di contatti sospetti o sintomi di chiamare via telefono il medico di famiglia o il 118

Coronavirus 1La Direzione Aziendale dell’Ausl Romagna – in una nota inviata alla stampa – assicura che al momento non vi sono casi accertati sul territorio romagnolo di pazienti affetti dall’influenza di Coronavirus.
Ma è massima l’attenzione di tutte le articolazioni aziendali, e costante il raccordo con le autorità regionali e ministeriali per tenere monitorata la situazione e le sue evoluzioni.

Nella dichiarazione dell’ente sanitario del territorio romagnolo sono smentite categoricamente le voci relative a servizi di pronto soccorso chiusi e si ribadisce che, al contrario, tutti i Pronto Soccorso e i punti di pronto intervento della Romagna sono al momento completamente operativi.

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 02 – 31 03 21

In linea generale, l’Ausl si raccomanda ai cittadini che abbiano il sospetto di aver avuto contatti con il virus, specie se presentano sintomi, di non recarsi di persona in Pronto soccorso o presso altre strutture sanitarie, bensì a contattare telefonicamente il proprio medico di famiglia o il 118 in modo da ricevere ogni utile indicazione sul da farsi.
Si invita infine la cittadinanza a diffidare da notizie che non giungano da fonti ufficiali.

SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
ARTIGIANO DELLA PIZZA BILLB 01 – 07 03 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 03 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 31 03 21