Nell’argine della pialassa Piomboni il materiale che si trova a Largo Trattaroli

Autorità portuale ha inviato una nota al Comune riguardo alla proroga di quattro anni dei lavori di risanamento, che ora potrebbero concludersi nel 2023

Pialassa PiomboneLa proroga di quattro anni alla validità della Valutazione di Impatto Ambientale (Via) al progetto di separazione tra valle e porto nella Pialassa Piomboni (ne avevamo parlato qui) arriva in consiglio comunale. A chiedere lumi sul tema è stata la capogruppo de La Pigna Veronica Verlicchi. Gianandrea Baroncini, assessore all’Ambiente, ha ricordato che il Comune non ha competenze dirette sul tema ma ha comunque letto una nota del presidente dell’Autorità portuale, Daniele Rossi.

Rossi ha spiegato che «a fronte del mancato accoglimento di Arpae della proposta dell’Autorità di sistema portuale in merito all’utilizzo di materiale presente nella cassa Nadep per il completamento dell’argine di separazione, l’allora commissario di Ap Paolo Ferrecchi  ha chiesto una proroga di quattro anni della Via». Si tratta di una proroga molto prudenziale – ha spiegato l’ente di via Antico Squero- dovuta al fatto che di mezzo c’è ancora una volta il parere di Arpae sul piano B pensato da Ap: utilizzare il materiale presente attualmente nella cassa di colmata di Largo Trattaroli che andrà svuotata anche in considerazione dei lavori di approfondimento dei fondali del porto. Se, però, arrivasse un altro parere negativo al piano di utilizzo presentato sarebbe un problema: «Una soluzione diversa da quella prospettata presenta tempi e costi molto superiori a quelli previsti». Non è tutto: la Piacentini Costruzioni (capogruppo delle imprese che si erano aggiudicate i lavori) ha attraversato un lungo periodo di crisi che ha portato alla dichiarazione di fallimento, arrivata lo scorso 18 ottobre. Il tutto ha inciso sul rallentamento dei lavori, che vanno avanti soprattutto per quanto riguarda l’escavo dei canali mareali interni.

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 31 01 20

Verlicchi ha fatto notare in replica che l’amministrazione ha sorvolato su parte del question time (quello in cui si chiedeva un parere sull’operato di Autorità portuale) e ha aggiunto che «sembra quasi che si dia la responsabilità al commissario ma mi sembra strano che quando il presidente era venuto qualche mese fa a dirci che entro un anno si sarebbero conclusi i lavori non fosse a conoscenza della situazione. In ogni caso, anche se il Comune non è coinvolto, è bene che tiri le fila perché questi lavori in pialassa sono diventati un pasticcio incredibile e una storia infinita».

 

ARKA ERGO STUDIO BILLB TOP E MID 24 01 – 29 02 2020
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20