Degustazioni e escursioni tra le cantine in collina. E si pigia l’uva con i piedi

Torna l’appuntamento Trat-Tour sulle colline faentine per le 4 domeniche di settembre: incontri con i vignaioli, passeggiate o pedalate lungo strade e sentieri, pranzi, cene o pic-nic a stretto contatto con la natura

In Bici Tra Le VigneTorna puntuale come ogni anno il Trat-Tour–Oriolo in vigna, l’evento enoturistico di settembre sulle colline di Faenza in tempo di vendemmia. Degustazioni e itinerari di vista permetteranno di far conoscere ai partecipanti panorami suggestivi e angoli nascosti della campagna faentina. La seconda novità della manifestazione è lo spostamento dal sabato alla domenica per dare la possibilità ai partecipanti di trascorrere una giornata intera sulle colline di Oriolo in uno dei momenti più affascinanti dell’anno, quello della vendemmia.

Per quattro domeniche consecutive (5, 12, 19 e 26 settembre) spazio dunque alla mobilità lenta e alla scoperta dei sapori locali tra incontri con i vignaioli, passeggiate o pedalate lungo strade e sentieri, pranzi, cene o pic-nic a stretto contatto con la natura.

Punto di ritrovo sarà come sempre la Torre di Oriolo con il suo ampio parcheggio: da qui dalle 10 alle 19 ci si potrà mettere in cammino o in sella alla bicicletta per raggiungere le cantine di Oriolo dei Fichi (Leone Conti, Spinetta, San Biagio Vecchio, La Sabbiona e Ancarani), dove sarà possibile degustare il Centesimino, il Famoso, l’Albana, il Sangiovese e gli altri vini tipici di questo suggestivo angolo della Romagna molto ben organizzato. All’arrivo sarà consegnata una mappa con i diversi percorsi di diversa lunghezza e facilità lungo i quali ci si potrà muovere a piedi o in bicicletta. I diversi itinerari su strade di campagna o all’interno delle vigne cariche di grappoli maturi consentiranno di respirare i profumi e le emozioni della vendemmia.

Alla Torre di Oriolo sarà attivo un punto ristoro dalle 12 alle 21.30 in cui sarà possibile pranzare e cenare alla carta con piatti composti da prodotti tipici o ritirare la borsa picnic da gustare in mezzo alle vigne. Entrambe le modalità dei pasti vanno prenotate alla pagina web dell’evento; dalle 18 sarà presente un intrattenimento con musica dal vivo, mentre alle 20 per chi lo vorrà sarà possibile provare l’esperienza della pigiatura con i piedi.

Quest’anno saranno presenti anche altri punti ristoro presso il Ristorante San Biagio Vecchio (via Salita di Oriolo 13), la Trattoria Manueli (via Santa Lucia 171), la Locanda della Fortuna (via San Mamante 136), Ca’ de Gatti (via Roncona 1) e la Casina Rio del Sol (via dei Sabbioni, Forlì).

A chi vorrà muoversi in bicicletta Pedaliamo in Italia metterà a disposizione bici da trekking tradizionali o elettriche e mountain bike elettriche. Il noleggio è attivo su prenotazione a questa pagina internet. Le bici potranno essere ritirate direttamente alla Torre di Oriolo, dove andranno riconsegnate a fine percorso.

RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 30 09 21