Liverani (Lega): «Non ci confrontiamo con le sardine, il popolo è con noi»

Il consigliere regionale commenta la decisione del movimento di spostare il raduno dal 4 al 5 dicembre per coincidere con la visita di Salvini in città. Il segretario in centro, i manifestanti in darsena

Borgonzoni Salvini

Borgonzoni abbraccia Salvini al Pala Dozza

«Ben vengano le sardine, i salmoni, gli sgombri e i pesci palla. Matteo Salvini e la Lega non hanno bisogno di scontrarsi o confrontarsi con questi manifestanti perché hanno il sostegno del popolo e di tutta la gente che non manifesta contro, ma che vuole una proposta di cambiamento». Andrea Liverani è consigliere regionale del Carroccio in Emilia-Romagna e con queste parole commenta la decisione delle sardine di spostare il loro raduno a Ravenna dal 4 al 5 dicembre per coincindere con il giorno in cui in città sarà presente il leader della Lega all’inaugurazione della sede di via Gioacchino Rasponi.

La manifestazione delle sardine – uno degli organizzatori intervistato dal Corriere Romagna ipotizza cinquemila partecipanti – si svolgerà alle 19, stesso orario dell’evento della Lega, ma in darsena così come era previsto anche per il 4 e non in piazza come erroneamente affermato da Liverani. «La Lega – sottolinea Liverani – crede nei programmi, nelle proposte, sta in mezzo alla gente per ascoltare non per protestare. Vi aspettiamo numerosi e felici all’inaugurazione della sede della Lega di Ravenna giovedì 5 dicembre alle 19 in via Rasponi, angolo Piazza Kennedy».

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20
ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 – 30 11 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 11 20
REGIONE ER LAVORO LEADERB MID1 12 – 29 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20