Alla scoperta della Sagra Musicale Malatestiana di Rimini

Panoramica sui concerti di settembre: tra i protagonisti Yuri Temirkanov con l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo

FRANCK Mikko ABR4550 (Cre´dit C. Abramowitz RF) 2014

Mikko Franck

Il settembre riminese si preannuncia molto ricco di appuntamenti musicali. La Sagra Musicale Malatestiana, giunta oramai alla 68esima edizione, proporrà, infatti, un calendario molto goloso per ogni amante della musica.

Sarà l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ad aprire le danze lunedì 4 con due tra le più celebri composizioni di Jean Sibelius, il poema sinfonico Finlandia e il grandioso Concerto per violino che sarà eseguito dal giovanissimo violinista armeno Sergey Khachatryan, a cui farà seguito la bellissima Sinfonia n.5 di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Salirà sul podio il finlandese Mikko Franck, giovane e promettentissimo maestro, recentemente nominato Direttore Ospite Principale dell’orchestra ceciliana.

CONAD BIRRA O HARAS HOME MRT2 18 – 24 07 19

Proseguendo con gli appuntamenti sinfonici (tutti alle 21 all’Auditorium della Fiera di Rimini), venerdì 8 sarà la volta della NDR Elbphilharmonie Orchestra, diretta dal valentissimo Juraj Valčuha. Il programma che l’orchestra amburghese eseguirà sarà incentrato su due dei più importanti poemi sinfonici scritti da Richard Strauss, il Don Juan e la Morte e Trasfigurazione. Sarà da prologo ad essi l’ispirata Sinfonia n.5 “Riforma” di Felix Mendelssohn.

Lunedì 11 sarà la volta dell’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo diretta dal suo direttore principale fin dal 1988, Yuri Temirkanov, con il quale si cimenterà in un omaggio alla Russia musicale. Aprirà la serata il Concerto n.1 per violino di Dmitrij Dmitrievič Šostakovič eseguito dalla virtuosa spagnola Leticia Moreno prima delle Danze Sinfoniche, ultima composizione del grandissimo musicista russo Sergej Vasil’evič Rachmaninov.

Chiuderà questa piccola rassegna orchestrale, venerdì 15, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna che eseguirà un programma dal titolo Disney’s Fantasia che lascia presagire la volontà di ricercare una sorta di captatio benevolentiae, infatti sarà il direttore statunitense Christopher Franklin a guidare la compagine emiliana tra le note che resero famosi i disegni dei due lungometraggi Disney. Sarà dunque interessante vedere come la bacchetta americana addomesticherà la compagine italiana durante la proiezione dei filmati contemporaneamente all’esecuzione dal vivo.

Nella minirassegna interna “Musiche per Sigismondo”, settembre sarà il mese d’elezione per ascoltare musiche perdute (sempre alle 21). Si comincerà sabato 16 (alla chiesa del Suffragio) con l’Aminta Vocal Ensemble, coro diretto da Maria Elena Mazzella, che farà rivivere parte di quel bellissimo repertorio sacro quattro-cinquecentesco spesso ignorato dalle rassegne italiane. Martedì 19 (alla pieve San Michele) sarà la volta dell’Aminta Nuova Bottega Musicale Ferrarese che si occupa del recupero e della diffusione della musica vocale e strumentale rinascimentale con particolare attenzione alla produzione dell’area ferrarese. Il trio Reggiani-Catrani-Frana sarà di scena mercoledì 20 a Castel Sismondo e animerà la serata proponendo l’ascolto di brani di Guillaume Dufay intercalati da letture estratte dagli scritti di Henry de Montherlant. Sabato 30 sempre a Castel Sismondo chiuderà questo ciclo l’ensemble Il Turturino che eseguirà Donnes l’assault proprio Sigismondo Pandolfo Malatesta, signore di Rimini fino al 1468.

Tra i progetti collaterali della Sagra il 24 settembre alle 21.15 all’Oratorio San Giovannino appuntamento per un dialogo a due tra il clavicembalista Francesco Cera e il tiorbista Francesco Romano, che indagheranno i rapporti tra Girolamo Frescobaldi e Johann Hieronymus Kapsberger nella Roma barocca di inizio ‘600.

Concluderà questo settembre musicale, sabato 30 (alle 21 al teatro degl Atti), l’anteprima dei Concerti della Domenica con il Trio SCASM che suonerà l’eseguitissimo Piano Trio n.4 op.90 “Dumky” di Antonín Leopold Dvořák, il bel Piano Trio n.2 op.67 di Dmitrij Dmitrievič Šostakovič e in prima assoluta il Piano Trio “La preghiera della Pace” di Yevhen Fedorovych Stankovych.

Info e programma completo: www.sagramusicalemalatestiana.it.

DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
AQUARIUM CENTER – HOME BILLB TOP 22-31 07 19