Nella volata finale Rekico all’assalto di Piacenza per centrare il quinto posto

Serie B / Domani al PalaCattani di Faenza (inizio ore 20.30) i manfredi affrontano nell’ultima giornata della regular season la forte Bakery Piacenza con l’obiettivo di conquistare una vittoria che varrebbe un’ottima quinta posizione in ottica playoff. Capitan Boero:  «Per vincere servirà una grande prestazione»

Luigi Boero

Il capitano della Rekico Faenza Luigi Boero

Ultimi quaranta minuti di regular season per la Rekico Faenza, in lotta a distanza con Lecco per il quinto posto. I Raggisolaris sono padroni del loro destino, perché per centrare l’obiettivo è necessario domani alle 20.30 al PalaCattani contro la Bakery Piacenza, senza dover pensare al risultato dei lombardi. In caso di sconfitta, invece, per chiudere quinti occorrerà un contemporaneo ko di Lecco. Nella peggiore delle ipotesi i manfredi saranno sesti. «Siamo motivatissimi e vogliamo chiudere la stagione regolare con una vittoria – sottolinea il capitano Luigi Boero -. Conquistare il quinto posto sarebbe esaltante e coronerebbe al meglio un grande campionato, dandoci una carica ulteriore per i playoff. Contro Piacenza occorrerà dare il massimo come sempre e non credo proprio che i nostri avversari saranno senza stimoli, nonostante siano già certi del terzo posto».

Rispetto alla gara d’andata vinta 90-57, Piacenza potrà contare sul playmaker Bruni, arrivato durante il mercato invernale da Cecina, giocatore di grande esperienza che ha permesso a coach Furio Steffè di avere un’altra pedina importante nel roster. La Bakery ha il migliore attacco del girone con 80.7 punti di media a partita e cinque suoi giocatori viaggiano costantemente in doppia cifra. Il miglior realizzatore è il play/guardia Sanguinetti con 14 punti di media, seguito dal pivot Rezzano con 12.9, dalla guardia Leonzio con 12.2, dal centro Banti con 10.8 e dalla guardia Magrini con 10.5. Il giocatore con il palmares più prestigioso è Matteo Soragna, vincitore alle Olimpiadi di Atene del 2004 della medaglia d’argento, reduce da un infortunio e non entrato nell’ultima partita. Altro uomo di grande impatto è Matteo Samoggia, ala/centro che abbina punti a rimbalzi, e anche dalla panchina non manca la qualità con la guardia Giovanni Bruni e il playmaker Tommaso Tempestini. Il decimo uomo è il giovane play Filippo Guerra. “Forse i nostri avversari allungheranno le rotazioni, ma con un organico così profondo con dieci ottimi giocatori non cambierà nulla a livello tattico. Servirà una grande prestazione e faremo di tutto per riscattare la gara dell’andata. Vogliamo compiere un altro passo avanti nella nostra crescita e credo che questo gruppo abbia ancora ampi margini di miglioramento – termina Boero – perché non siamo di certo appagati dai risultati ottenuti”.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20