Contro la capolista Cento la Rekico non completa una clamorosa rimonta nel finale

Basket B / In svantaggio fin dalle prime fasi della gara, i faentini nell’ultimo quarto riescono a portarsi da -21 a -3, mancando però la zampata in volata e inchinandosi alla forte Baltur

Faenza-Cento 91-96
(19-23, 42-51, 61-79)
REKICO RAGGISOLARIS FAENZA: Aromando 8, Neri ne, Perin 13, Silimbani, Benedetti, Venucci 24, Iattoni 17, Pagani 19, Milosevic ne, Chiappelli, Samorì ne, Brighi 10. All.: Regazzi.
BALTUR CENTO: Ba, Piunti ne, Vico 36, Chiera 11, Graziani ne, Pasqualin 1, D’Alessandro 5, Govoni ne, Benfatto 21, Cantone 3, Mastrangelo ne, Rizzitiello 10. All.: Benedetto.
ARBITRI: Giusto e Gallo.

Riccardo Iattoni

23 punti per Riccardo Iattoni nel match contro Cento

Niente da fare per la Rekico con la capolista Cento, ma nonostante il ko Benedetti e compagni escono tra gli applausi di un gremitissimo PalaCattani, che ha ancora una volta apprezzato il carattere e la determinazione della squadra. I Raggisolaris infatti sfiorano l’impresa, rimontando dal -21 fino al -3, e fallendo in due occasioni negli ultimi secondi la tripla che sarebbe valsa il -2. Un ko dunque agrodolce, che conferma la forza del gruppo di Regazzi, deciso a riscattarsi già domenica prossima in casa della Bmr Reggio Emilia.

FAMILA – HOME MRT2 12 – 18 12 19

L’avvio di del primo quarto è tutto di marca Rekico, con Pagani che domina sotto i tabelloni e il gioco in velocità che permette di condurre a lungo i giochi. Cento però ha tante frecce nel proprio arco e con le triple di Rizzitiello e i canestri di Benfatto nell’area pitturata (il pivot segna 10 punti nel solo primo quarto), arriva al primo riposo avanti 19-23. Nella seconda frazione i Raggisolaris rialzano la testa con 8 punti consecutivi di Iattoni (26-26) poi sale in cattedra Vico, autore di 36 punti complessivi, che prende per mano la squadra trascinandola sul 42-56 all’intervallo, vantaggio maturato grazie anche all’incredibile 11/16 da tre punti.

Giordano Pagani

Buona prestazione anche per Giordano Pagani

Al rientro in campo la Baltur prende in mano l’inerzia del match colpendo in velocità e segnando da ogni posizione, arrivando all’inizio dell’ultimo periodo avanti 61-82. Nel momento più difficile però entrano in scena il cuore Rekico e il grande tifo del PalaCattani e così arriva la riscossa. Aromando e Venucci guidano la squadra nel break di 11-0 che vale il 72-82, poi sono l’ex di turno Brighi e ancora Venucci a portare i faentini sull’82-86 a 3’20’’ dalla fine. La Baltur soffre e si affida ai liberi segnati da Vico e Benfatto (85-92), ma non è finita, perché Brighi e Benedetti falliscono la tripla del possibile -2 sull’89-94 a pochi secondi dalla fine. Pagani segna da sotto il 91-94 poi Chiera fissa i liberi della vittoria.

Nel prossimo turno la Rekico ritornerà in campo domenica 14 gennaio alle 18 in casa della Bmr Reggio Emilia, gara che sarà trasmessa in esclusiva sugli schermi de La Birreria, mentre domenica 21 gennaio alle 15 ospiterà al PalaCattani il Green Basket Palermo.

Risultati (16ª giornata): Lissone Interni Bernareggio-Pallacanestro Crema 84-78, Orva Lugo-Gordon Nuova Pall. Olginate 92-72, Iseo Serrature Costa Volpino-Tigers Forlì 77-82, Virtus Padova-Green Basket Palermo 71-55, Gimar Basket Lecco-NTS Informatica Rimini 69-68, Tramarossa Vicenza-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 110-109, Pallacanestro Aurora Desio-Bakery Piacenza 68-70, Rekico Faenza-Baltur Cento 91-96.

Classifica: Baltur Cento 30 punti; Bakery Piacenza 26; Pallacanestro Crema 24; Gimar Basket Lecco 22; Tramarossa Vicenza 20; Rekico Faenza e Tigers Forlì 18; Virtus Padova 16; Gordon Nuova Pall. Olginate, Pallacanestro Aurora Desio e Orva Lugo 14; NTS Informatica Rimini e Lissone Interni Bernareggio 12; Green Basket Palermo e Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 6; Iseo Serrature Costa Volpino 4.

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19