In casa contro l’Eta Beta Fano il Faventia va alla ricerca del successo perduto

Calcio a 5 / Domani, sabato 8 dicembre (ore 15) al PalaCattani, i biancazzurri sono intenzionati e spezzare una serie negativa che dura da tre match

Luigi Carpino

Il Faventia ha tesserato il portiere Luigi Carpino

Vincere per recuperare posizioni in classifica e per cancellare la striscia di tre sconfitte consecutive. Sarà un Faventia ancora più motivato, quello che scenderà in campo domani, sabato 8 dicembre, alle 15 al PalaCattani contro l’Eta Beta Fano, formazione già incontrata in Coppa Italia e molto insidiosa nonostante occupi il penultimo posto in classifica.

«Dobbiamo vincere ad ogni costo e di sicuro gli stimoli non ci mancheranno – sottolinea l’allenatore Davide Placuzzi -. Oltre a voler rientrare nelle prime posizioni, vogliamo conquistare la vittoria in casa, dove non giochiamo da un mese. La sosta del campionato ci ha permesso di recuperare la condizione fisica di alcuni giocatori che a Campobasso avevano giocato non al meglio e siamo pronti per affrontare un avversario duro come l’Eta Beta Fano. I marchigiani sono una squadra aggressiva, forte nell’uno contro uno e soprattutto stanno attraversando un ottimo momento di forma, come dimostrano le due vittorie consecutive. Bisognerà quindi giocare una partita attenta e mettere tanta intensità».

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 02 19

I biancazzurri si presenteranno in campo con un volto nuovo. La dirigenza ha infatti tesserato il portiere Luigi Carpino, arrivato dal Sant’Agata Futsal 2004, formazione di B, giocatore molto conosciuto nel calcio a 5 romagnolo.

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19