Il Ravenna Pallanuoto conquista un prezioso pareggio in rimonta contro Modena

Pallanuoto / Sotto di due gol al termine del terzo quarto, i giallorossi riescono a raggiungere gli emiliani grazie alle reti di Mazzotti e Allegri

Ravenna-Modena 3-3
(1-0, 0-2, 0-1, 2-0)
RAVENNA PALLANUOTO: Guernaccini, Valentini, Mazzotti (1), Filatov, Tassi, Baroncelli (1), Allegri (1), Biagetti, Ciccone, Tirelli, Merlo, Melandri, Gentile. All.: Cukic.
PENTA MODENA: Raimondi, Forte, Gavioli, Orlandoni (1), Bartoli, Bollardi, Martinelli, Magnai, Teatini (2), Gandolfi, Palumbo, Ferrari, Zanasi.
ARBITRO: Cerneca.

Biagetti

Il classe 2003 del Ravenna Pallanuoto Carlo Biagetti

Si muove finalmente la classifica del Ravenna dopo alcune partite chiuse con sconfitte di misura che hanno reso molto complicato il percorso verso la salvezza. Il pareggio arriva in casa contro un avversario di tutto rispetto, la Penta Modena, formazione che naviga a metà classifica e composta di molti giocatori molto esperti e anche di categoria superiore. Il percorso di crescita dei giovani ravennati sta andando avanti e nel corso del match si è vista in vasca una squadra che non ha tenuto il campo con grande concentrazione difensiva e che ha riagganciato gli avversari con un parziale di 2-0 nell’ultimo periodo di gioco, a testimonianza anche di un’ottima preparazione fisica. Sabato 13 aprile i giallorossi attendono la visita della Pol. Coop. Parma, con fischio di inizio alla “Gambi” alle ore 18.30.

CONAD BIRRA NAMUR HOME MRT2 12 – 18 09 19

Squadre molto guardinghe in avvio, con le difese che hanno la meglio sugli attacchi avversari e il gioco scorre con pochissime situazioni di superiorità numerica. E’ proprio in occasione di 7 contro 6 che i giallorossi passano in vantaggio con un bel tiro di Baroncelli che trova l’angolo alto alla sinistra del portiere avversario. Gli ospiti prendono le misure agli attaccanti ravennati, che restano a secco per tutto il secondo e terzo periodo di gioco, mentre i modenesi vanno a segno due volte in contropiede e una in superiorità numerica, portando il punteggio sul 3-1. L’ultimo quarto si apre con una superiorità numerica per i giallorossi che viene sfruttata al meglio grazie ad Allegri, capitano giallorosso, che si aggiudica lo sprint per la palla centro e quindi l’esperto Mazzotti piazza un bel tiro dalla distanza proprio sul rientro in campo del giocatore avversario. Sul 3-2 i ravennati difendono con grande attenzione, anche in inferiorità numerica, per poi raggiungere il pari con Allegri, al termine di una bella azione di superiorità numerica, giocata e conclusa con molta pazienza da parte dei ragazzi di Cukic.

Dichiarazioni dopo-gara
Vladimir Cukic (tecnico Pallanuoto Ravenna): «Sono molto contento della reazione della squadra in una situazione di punteggio difficile in avvio di quarto tempo. Stiamo crescendo ma i risultati stentano ad arrivare e i ragazzi devono mantenere fiducia nel lavoro che stiamo facendo. L’ultimo periodo della partita è stato un bel segnale. Cominciare il girone di ritorno con questo pareggio ci dà fiducia per il prosieguo, anche se sabato prossimo arriverà Parma, squadra che lotta per la promozione e che ha perso solo una partita contro la capolista De Akker. Giocheremo le nostra partita e vedremo come va».

Classifica: De Akker Bologna 30 punti, Pol. Coop. Parma 27, Libertas Vicenza 19, Rari Nantes Bologna 18, Penta Modena 14, Sportivamente Belluno 11, US Persicetana 10, Rari Nantes Verona 8, Ravenna Pallanuoto 4, Cooper N. Carpi 1.

Giovanili Giornata negativa invece per la formazione Under 15, guidata da Cukic e Matteo Casadio, che è stata sconfitta dai pari età della Rari Nantes Bologna con il punteggio di 5-4.

SUSHI KAITEN BILLB TOP 26 07 – 06 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19