Non solo maratona: calcio, basket e volley per un lungo weekend mai visto a Ravenna

In tre giorni giocano in casa le quattro formazioni delle principali discipline di squadra
e sono attesi anche duemila atleti alla 42 km agonistica. E pensare che dieci anni fa…

Teodora

L’Olimpia Teodora sul parquet del Pala Costa: alle 16 del 10 novembre ospita Ramonda Montacchio (foto Alfredo del Monte)

Quello che si sta per vivere a Ravenna non sarà un normale weekend di sport. Il fine settimana, innanzitutto, si allungherà di un giorno, considerato che lunedì sera anche i riflettori del “Benelli” saranno accesi. Per una serie di coincidenze dei calendari, infatti, dal 9 all’11 novembre le più importanti squadre della città giocheranno tutte e quattro in casa, per la gioia dei loro sostenitori, che potranno così godere di uno spettacolo più unico che raro. Una eccezionale congiunzione che si può definire quasi “astrale”, che non accadrà più almeno fino al termine di marzo.

Se a tutto ciò si aggiunge che nel corso di questo particolare tour de force andrà in scena sulle strade della città anche la competizione regina per storia e partecipazione, la maratona, si può davvero chiudere il cerchio affermando che si tratterà di una tre giorni di sport fuori dall’ordinario.

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

Un avvenimento che solo dieci anni fa non veniva sognato nemmeno dal più ottimista degli appassionati bizantini. Nella stagione 2008-09, infatti, solo il Ravenna Calcio partecipava all’attuale campionato (allora era la Serie C1, ora C), ma in molti sanno quali peripezie la realtà giallorossa avrebbe dovuto in seguito attraversare, con il coinvolgimento nel 2011 di “Scommessopoli” e il fallimento societario dell’anno successivo con il conseguente naufragio in Promozione.

Le altre formazioni cittadine, invece, vivevano nell’anonimato delle categorie regionali o quasi, anche se due di esse, la Piero Manetti Basket e la Robur Angelo Costa, avevano già allora dentro di sé il seme che in seguito le avrebbe fatte sbocciare in splendidi fiori. La prima partecipava al campionato di Serie B Dilettanti, la seconda alla B1, ma da lì a poco la musica sarebbe cambiata, riaccendendo finalmente il cupolone del Pala De André, riempiendone le tribune di gente, colori ed entusiasmo.

Il discorso per quanto riguarda la pallavolo femminile era invece diverso, con il mito della Teodora svilito nei bassifondi della Serie D, frutto di diatribe tra alcuni dirigenti e di tante giovani che praticavano il volley a favore di piccoli interessi di quartiere. Il coinvolgimento di persone serie e lungimiranti e la “provocazione” del Porto Robur Costa – la creazione di una squadra per una sola stagione, tra l’altro vincente – avrebbe poi riportato quell’entusiasmo e quella competenza necessari a far nascere l’attuale Olimpia Teodora, ponendo la maggior parte delle tessere a un mosaico però ancora non del tutto completato.

Basket Tornando all’oggi, il weekend lungo di sport avrà il suo inizio sabato 9 novembre, quando al Pala De André (fischio d’inizio alle 20.30) l’OraSì sfiderà una delle “big” del Girone Est di Serie A2, la Apu Old Wild West Udine, al momento a metà classifica ma costruita per lottare per la vetta. Reduce dalla bruciante sconfitta di Imola, punita al supplementare dopo aver condotto tutto il match, la formazione di Cancellieri vuole ritrovare la strada in precedenza imboccata e che l’ha portata a occupare la seconda posizione in virtù di quattro vittorie e due soli ko.

Maratona Il viaggio nello sport proseguirà domenica 10 novembre, quando in via di Roma, di fronte al Mar, lo start delle 9.30 darà il via alla 21esima edizione della “Maratona di Ravenna Città d’Arte”. Il serpentone umano che percorrerà i 42,195 chilometri della gara sarà composto da almeno duemila atleti provenienti da tutto il mondo: qualche giorno fa gli iscritti alla prova agonistica erano già 2.200, in rappresentanza di ben 54 nazioni. Il tempo da battere fra gli uomini è quello fatto registrare dal vincitore del 2018, il keniano Murgor Wilfred Kipkosgei, con 2.12’36”, mentre in campo femminile il record, anch’esso risalente a dodici mesi fa, è dell’etiope Mulisa Aberu Ayana con 2.36’32”. Tra i runner annunciati ci sono diversi atleti che hanno già vestito la maglia azzurra della nazionale e che si contenderanno il campionato italiano tricolore assoluto.

Volley femminile e maschile Nel pomeriggio di domenica 10 novembre sono previste le partite delle due formazioni bizantine di pallavolo. Grazie all’iniziativa dei dirigenti dell’Olimpia Teodora, la Conad anticiperà alle 16 la sfida del PalaCosta contro le venete del Ramonda Montecchio, valevole per la settima giornata del torneo di A2 femminile. Terze con 13 punti, le ragazze di Bendandi andranno a caccia della seconda affermazione interna di fila, che significherebbe consolidare una posizione che vale la partecipazione alla Pool Promozione. È invece al quarto match stagionale la Consar, che un paio di ore dopo, alle 18, ospiterà al Pala De André la corazzata Leo Shoes Modena in quello che rappresenta uno scontro storico del volley italiano. Contro Zaytsev e compagni il sestetto ravennate è chiamato a un’impresa quasi impossibile, ma lo spettacolo è assicurato anche grazie alla freschezza e alla voglia di emergere dei giovani di Bonitta.

Calcio Come dolce o amaro di questa abbuffata di sport, dipende dal risultato, arriverà lunedì 11 novembre l’impegno del Ravenna Fc, che alle 20 al “Benelli” ospiterà i lombardi del FeralpiSalò in un match che si preannuncia molto delicato. I giallorossi, infatti, sono a secco di successi da ben quattro gare, in caduta verso la zona “rossa” della classifica, mentre gli ospiti sono in serie positiva da cinque turni, in cui hanno fatto quasi bottino pieno (13 punti). Con la mente ancora rivolta allo splendido colpo d’occhio di gente e colori che ha riempito lo stadio nel derby con il Cesena, la speranza è quella di vedere ancora tanti tifosi e appassionati sugli spalti, a coronamento di una tre giorni di sport che resterà irripetibile.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19