Le conferenze SeDici Architettura di Reclam ripartono da Alfonsine

SeDici Architettura Tornano A Ravenna Le Conferenze Di Reclam

Lo showroom di Original Parquet

Tornano le conferenze di SeDici Architettura, promosse e organizzate da Reclam edizioni e comunicazione di Ravenna, a cura del professore Alberto Giorgio Cassani, dell’architetto Emilio Rambelli e del direttore editoriale Reclam Fausto Piazza. Con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Ravenna, che mette a disposizione i crediti formativi professionali ai partecipanti iscritti all’albo.

Gli incontri fra esperti, aperti a tutto il pubblico, proseguono il percorso sviluppato dal 2013 al 2019 con la realizzazione di 40 eventi e la partecipazione di oltre 60 relatori fra architetti, urbanisti, designer, fotografi di architettura, studiosi e amministratori pubblici.

La formula delle conferenze rinnova quella dell’incontro a più voci molto apprezzata in passato, per l’occasione accostando in un’unica serata di due ore, relazioni teoriche e storiche sul ruolo dell’architettura a racconti documentati sull’esperienza professionale e operativa di studi associati e progettisti.

se dici architettura

Quando iniziano le conferenze e chi saranno i relatori

Si parte giovedì 22 giugno a partire dalle 18 allo showroom dell’azienda Original Parquet di Alfonsine, in via del Lavoro 4.

Il primo intervento della serata sarà a cura del professor Alessandro Canevari, esperto di teoria e storia dell’Architettura, che presenterà il saggio di Hugh Ferriss, Metropoli del futuro(Pendragon, 2022, nella foto).

A seguire gli architetti Giorgio Liverani e Michele Vasumini parlerà dell’esperienza e dei progetti di Ellevuelle Studio di Modigliana, in un incontro dal titolo Cinetica Fossile_futuro e/è tradizione. Si tratta di un collettivo formato da Giorgio Liverani, Luca Landi, Michele Vasumini, Matteo Cavina, con Eleonora Festa, Andrea Cirillo, Giacomo Diolaiti e Chiara Piazza.

2 FOTO Ellevuelle Architetti

Ellevuelle Architetti

Indagano l’architettura d‘oggi, interrogandosi sulle declinazioni e finalità della stessa. La loro ricerca ha come filo conduttore una sostenuta sperimentazione legata alla lettura del territorio, all’utilizzo sapido dei materiali e, ovviamente, alle necessità della committenza. L’idea generatrice è l’individuazione di un logo o schizzo, sintesi formale dell’architettura stessa, ed il tentativo di una sua (infinita) moltiplicazione, ogni volta analoga e differente dalle precedenti.

 

AGENZIA MARIS BILLB CP 01 01 – 31 12 24
DI CESARE OCCHIALERIA BILLB 16 – 29 02 24
AGENZIA CASA DEI SOGNI BILLB 01 01 – 31 12 24
CONAD INSTAGRAM BILLB 01 01 – 31 12 24