«Post satirici, non fu diffamazione»: archiviata querela del Comune contro cittadini

Commenti su Facebook nell’estate 2018. Il gip respinge l’opposizione presentata dalla pubblica amministrazione e accoglie la richiesta del pm che vedeva in quei contenuti solo biasimo e disapprovazione

61345851 10218732281607636 5557164476697935872 N

Passaggio di testimone: a destra Luca Coffari, sindaco di Cervia fino al 2019, a sinistra il successore Massimo Medri eletto a giugno

Archiviata in tribunale a Ravenna la querela per diffamazione presentata dall’ex sindaco di Cervia, Luca Coffari, contro sette cittadini cervesi per una serie di post pubblicati su Facebook nell’estate 2018. Secondo il giudice per le indagini preliminari Janos Barlotti quei commenti rientrano nel diritto di critica politica e di satira, accogliendo così la linea proposta dalla difesa ma soprattutto la richiesta di archiviazione avanzata a gennaio dal pubblico ministero che ravvedeva in quei contenuti solo biasimo e disapprovazione.

L’amministrazione pubblica aveva deciso di fare opposizione alla richiesta di archiviazione e così ha portato in tribunale i sette comuni cittadini. In occasione dell’udienza celebrata il 28 ottobre il Comune di Cervia – Coffari infatti non aveva agito a titolo personale ma in veste di sindaco pro tempore per la tutela dell’immagine e dell’onorabilità dell’istituzione – aveva rimesso la querela nei confronti di tre dei sette che nel frattempo avevano presentato lettere di scuse, così come proposto dall’ex sindaco e dall’attuale primo cittadino Massimo Medri. La remissione delle querele per quei tre ha fatto sì che venisse archiviata la posizione degli altri quattro coinvolti nel medesimo reato per quello che in giurisprudenza viene definito effetto estensivo.

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 31 01 20

Restava in piedi la posizione riguardante un post in cui si ironizzava sull’esito del bando pubblico per l’affidamento della gestione di uno spazio pubblico: “Adesso in una busta chiusa scrivo il nome della cooperativa che vince… scommettiamo?”. Seguivano le iniziali del presunto vincitore. E qualcuno lo aveva scritto anche per intero tra i commenti.

ARKA ERGO STUDIO BILLB TOP E MID 24 01 – 29 02 2020
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20