La rattoppata My Mech non pervenuta a Cremona: inevitabile una netta sconfitta

Volley B2 femminile / Sul campo della seconda forza del girone le cervesi pagano a caro prezzo le numerose assenze e vengono piegate in soli tre set

Cremona-Cervia 3-0
(25-15, 25-9, 25-13)
US ESPERIA CREMONA: Andreani, Antonucci 8, Agostini 2, Nicoli 1, Lodi 14, Decordi 12, Fortuna 1, Ghisolfi 17, Bulla 5, Ruffa (L). All.: Sbano.
MY MECH CERVIA: Fortunati 3, Di Fazio 6, Ricci 5, Petta 4, Haly 3, Toppetti 3, Gasperini, Bosio (L). Ne: Ceroni. All.: Braghiroli.
ARBITRI: Materna e Carina.

Braghiroli1

Il tecnico della My Mech Cervia Massimo Braghiroli

Troppo forte la vice capolista Cremona per una My Mech in formazione rimaneggiata: già retrocesse in C da qualche settimana, le cervesi in terra lombarda vengono così liquidate in tre set, quasi senza lottare, dalla quotata Esperia. Nel primo periodo Braghiroli, costretto dagli infortuni a rinunciare a diverse delle effettive, parte con un sestetto inedito, ovvero con Fortunati in regia, Di Fazio opposta, Ricci e Toppetti schiacciatrici, Haly e Petta centrali e Bosio libero. L’avvio di gara è equilibrato e si mantiene su questi binari fino al 16-10, quando cioè le padrone di casa prendono il largo. Braghiroli utilizza anche il secondo timeout a propria disposizione (21-13), ma Cremona – obbligato a vincere per non farsi scavalcare da Forlì al secondo posto in classifica – si aggiudica il parziale 25-15.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

Nella seconda frazione le lombarde guadagnano subito un buon vantaggio, costringendo Braghiroli al timeout (7-1). In cabina di regia entra anche Gasperini, ma le lombarde fanno valere il tasso tecnico superiore (16-3 e 20-9) fino al 25-9. L’inerzia del match non cambia nel terzo set: Cremona ipoteca quasi subito il successo grazie all’iniziale 8-2, che si trasforma in 16-7. Braghiroli non ha alternative in panchina e così la sfida è segnata (25-13). Sabato 4 maggio, alle 19, al centro sportivo ‘Le Roveri’ di Pisignano la My Mech Cervia porterà a termine la stagione, affrontando il Riviera di Rimini, quarto della classe ma senza la possibilità di acciuffare il treno dei playoff.

Classifica: Imola 61 punti; Cremona 52; Forlì 50; Riviera di Rimini 47; Lugo 40; Rovigo 39; Arbor Reggio Emilia, Rubiera 38; Gramsci Reggio Emilia 31; Bologna 30; Stella Rimini 28; Campagnola Emilia 27; My Mech Cervia 20; Sant’Ilario d’Enza 0.

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19