Incassa un assegno della madre e poi querela il bancario: denunciato 59enne

Dovrà rispondere di tentata rapina e calunnia aggravata: ha cercato di scaricare la colpa sul cassiere, accusandolo di essersi tenuto i contanti

Assegno

Un 59 enne di Casola Valsenio ha incassato un assegno da 300 euro della madre anziana e si è appropriato del denaro, poi ha cercato di scaricare la colpa sul cassiere della banca, arrivando al punto di denunciarlo ai carabinieri accusandolo di essersi appropriato del titolo di credito senza dargli in cambio i contanti.

I militari, però, hanno scoperto che l’uomo aveva escogitato quella messa in scena per costringere il cassiere a consegnargli la somma dell’assegno una seconda volta e pertanto lo hanno denunciato per tentata rapina e calunnia aggravata.

La vicenda risale agli ultimi mesi dello scorso anno, ma le indagini dei carabinieri di Casola si sono concluse pochi giorni fa. Il 59enne era già noto alle forze dell’ordine per reati inerenti il possesso di armi. Dalla sua querela sono partiti gli accertamenti, con i militari dell’arma che hanno interpellato sia il cassiere che il responsabile di filiale: dai controlli sulle operazioni di sportello giornaliere è risultato tutto in regola ed è stata acquisita anche la ricevuta firmata dal 59enne attestante che i trecento euro gli erano stati regolarmente consegnati. Inoltre, i carabinieri hanno appurato che il 59enne aveva effettuato una serie di prelievi prosciugando il suo conto corrente e aveva incassato l’assegno della madre fra un’operazione e l’altra.

ANTEPRIMA RAFEST – HOME BILLB MID 19 – 30 04 18
ASPPI – HOME LEADERB FEB-MAR 2018
DECO PIADINA LORIANA – HOME LEAD MID2