Parlamentarie Cinque Stelle: caos per il voto, esclusioni eccellenti nel Ravennate

Il Fatto Quotidiano dà per certa l’assenza di Vandini. Unici certi della candidatura sembrano Cinzia Pasi, Roberta Babini e Giovanni Suprani

3242823 0846 Beppe GrilloSono ore di tensione nel Movimento 5 Stelle ravennate che in queste ore sta scegliendo, attraverso le “parlamentarie” on line i propri candidati per le Politiche del 4 marzo che si sono aperte nella mattinata di martedì 16 gennaio e dovrebbero concludersi al più tardi giovedì 18. Ci sono stati numerosi problemi tecnici alla piattaforma Rousseau che hanno impedito a molti elettori e anche aspiranti candidati di entrare e verificare quali candidature fossero state ammesse ed eventualmente votare. Dalle prime informazioni pare comunque che ci siano delle esclusioni eccellenti da chi aveva dato la propria disponibilità.

Il Fatto Quotidiano dà per certa ad esempio l’esclusione di Pietro Vandini, ex capogruppo del M5S, che al telefono ci dice di non essere stato in grado di connettersi e di avere informazioni appunto solo dagli stessi giornali.

Tra i candidati ammessi, l’unica certezza dovrebbe essere quella relativa a Giovanni Suprani, per il quale in queste ore si sta spendendo molto su Facebook Francesca Santarella, ex consigliera del Movimento che entrò in forte polemica con Vandini. Altri due nomi che stanno circolando sono quelli di Cinzia Pasi e Roberta Babini, che si erano candidate alle ultime elezioni provinciali con una lista civica di ispirazione grillina.

Ma, come detto, le votazioni sono ancora in corso, i problemi di connessione non risolti e tanto meno il caos.

 

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20