Il bilancio della Provincia migliora ma restano delle serie difficoltà economiche

Gianfranco Spadoni: «Per colpa dello Stato è stato compromesso il fragilissimo nesso tra esercizio delle funzioni e risorse occorrenti per compiere le attività di base restanti in capo all’ente»

Provincia Vista Frontale Lo scorso anno il bilancio consolidato della Provincia si era chiusa con una perdita di oltre 11 milioni, dovuta ai mancati trasferimenti dallo Stato. Il bilancio consolidato che sarà approvato nei prossimi giorni dal consiglio provinciale dell’ente ha dati migliori, con la perdita d’esercizio ridotta a 1,3 milioni di euro. Gianfranco Spadoni, consigliere provinciale di lista civica, da una parte sottolinea il miglioramento ma dall’altrafa notare lo scenario «comunque preoccupante nel quale si confermano alcuni elementi cronici. Vale a dire pochi fondi a disposizione, tagli insostenibili alle entrate, prelevamento dello Stato dalle casse dell’ente, e altre voci che determinano situazioni di squilibrio oltre a creare serie difficoltà a garantire i servizi».

Spadoni aggiunge: «Stiamo parlando di un ente i cui risultati rispetto all’anno precedente sono migliorati, ma persistono tuttora serie difficoltà non certo ascrivibili alla cattiva volontà o imperizia tecnica amministrativa, ma soprattutto per responsabilità dello Stato che non ha tenuto conto dell’esito referendario e continua a compromettere sensibilmente il fragilissimo nesso tra esercizio delle funzioni e risorse occorrenti per compiere le attività di base restanti in capo all’ente».

CONAD MAGGIO MRT2 01 – 31 05 19

In ultima analisi, dunque, «se la Provincia deve continuare a svolgere una qualche funzione va messa nelle condizioni di disporre delle risorse necessarie sviluppando un più vigoroso ed efficace rapporto con lo Stato e la Regione, oltre a perfezionare collegamenti virtuosi con le altre province per dare corpo all’ambito ottimale di area vasta della Romagna. Argomento, quest’ultimo, di cui si parla ben poco soprattutto per motivi di campanile! Il tutto a detrimento dei cittadini».

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19