“III Ravenna Top Cup”: 1500 ragazzi in campo per 5 giorni nel territorio ravennate

Calcio giovanile / Fino al 10 settembre Ravenna si trasformerà in capitale mondiale del calcio giovanile con ben 72 squadre, categoria 2004-2005, che prima si affronteranno in dodici gironi e poi nella fase a eliminazione diretta. A nobilitare ancor di più l’evento sarà la presenza di Di Biagio e Adani nella serata di gala al Pala De André dell’8 settembre

Il Taglio Del Nastro Sul Ravenna Top Cup

Il taglio del nastro della Ravenna Top Cup

Parte oggi pomeriggio la terza edizione della “Ravenna Top Cup”, competizione di calcio giovanile che vedrà in campo nel territorio ravennate fino al 10 settembre circa 1.500 ragazzi, nati nel 2004 e nel 2005, provenienti da tutto il mondo. A prendere parte a una delle più coinvolgenti manifestazioni calcistiche giovanili internazionali organizzate in Italia non saranno solo alcune società professionistiche, e non, italiane, ma anche tanti team europei.

A partire dalle ore 17 di oggi la prima tornata di gare avrà inizio nei dodici centri sportivi designati a ospitare l’evento organizzato dalla società Futuri Campioni. E’ prevista una cerimonia di inaugurazione, che andrà in scena all’interno del campo di gioco di Punta Marina con la presenza dalla squadra di cheerleading dell’Edera Ravenna, mentre prima del match tra Ravenna e Sampdoria alle ore 16.30 avrà luogo un simbolico taglio del nastro alla presenza dell’assessore allo Sport Roberto Fagnani. «Si tratta di un evento – afferma – che ci rende orgogliosi e che conferma il ruolo sempre più importante di Ravenna nel panorama sportivo nazionale. La manifestazione esprime in maniera fedele e virtuosa gli obiettivi dell’amministrazione di incentivare la pratica sportiva coniugando agonismo, benessere e salute, aggregazione sociale e attività benefiche e di solidarietà».

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19

La “Ravenna Top Cup” si dividerà in due parti e vedrà la partecipazione di 72 squadre, per un totale di 211 partite da disputare nell’arco di cinque giorni. Nella prima parte, quella a gironi, le formazioni saranno suddivise in gruppi dei sei, affrontandosi tra loro nelle dodici strutture sportive per strappare il pass qualificazione alla fase successiva del torneo. Nella seconda, che avrà inizio la mattina del 9 settembre, chiamerà in causa solo i 32 team più meritevoli che si sfideranno in un tabellone a eliminazione diretta, strutturato seguendo l’ordine meritocratico acquisito nella prima fase a gironi. Le due semifinali sono in programma al “Benelli” (in alternativa a San Pietro in Vincoli) il 10 settembre a partire dalle ore 9, mentre l’ultimo atto si svolgerà alle ore 11.30.

Immagine Esultanza Vincitori Edizione 2016

L’assessore Roberto Fagnani mentre premia i ragazzi dell’Inter, vincitori della scorsa edizione

Questa la composizione dei raggruppamenti: girone A (si gioca a San Zaccaria), Lazio, Avellino, Prato, Meszoly Focisuli (Ungheria), Limite e Capraia Firenze e Leonardo Surro Avellino; girone B (a Porto Corsini) Empoli, Chievo Verona, Malmo (Svezia), J.s.l.a (Senegal), Nogaredo e Comacchiese; girone C (a Fosso Ghiaia) Venezia, Spal, Swansea City (Inghilterra), Capistrello, Segato Juventus e Varesina; girone D (a Classe) Rhodense, San Giorgio 1926, Forlì, Altinordu (Turchia), Juventus e Deportivo La Coruña; girone E (a San Pietro in Vincoli) Roma, St. Kevins Boys Club (Svizzera), C.S.P.R.94 Caulonia, Scuola Calcio Sant’Aniello, Giovanile Chieti e Cava Forlì; girone F (a Castiglione di Ravenna) Torino, Brescia, Psv Eindhoven (Olanda), Korka 2011 (Albania), Virtus Junior Napoli e Due Emme 1992 Forlì; girone G (a Ponte Nuovo) Milan, Celta Vigo (Spagna), Ternana, Lodigiani, Prvi Goi Rijeka (Croazia) e Maliseti; girone H (a Punta Marina) Sampdoria, Olympique Marsiglia (Francia), Frosinone, Ravenna, Ostia Mare e Levante Azzurro; girone I (a Lido Adriano) Genoa, Stevenage (Inghilterra), NS NK Krsko (Slovenia), Vigor Perconti, Varese e Inter Suno Novara; girone L (a Porto Fuori) Borussia Dortmund, Atalanta, Tor di Quinto, Nick Calcio Bari, Calcio Marghera Torino, Santarcangelo; girone M (a Casalborsetti) Fiorentina, Krasnodar (Russia), Panionios (Grecia), Academy Crotone, Eurosport Academy Brindisi e Imolese Calcio; girone N (a Marina di Ravenna) Dinamo Zagabria (Croazia), Verona, Cesena, Tau Calcio Lucca, Oasi Giugliano 2010 e Faenza.

Infine, venerdì 8 settembre, a partire dalle ore 20.30 al Pala De André (ingresso gratuito) è in programma una serata di gala, con la giornalista di Sky Sport Cristiana Buonamano che presenterà uno spettacolo che alternerà momenti ludici ad altri di solidarietà, con la presentazione di tutte le squadre partecipanti e l’asta delle maglie dei più affermati giocatori della serie A, il cui incasso verrà devoluto in beneficenza. A rendere ancor più speciale questo momento sarà anche la presenza dell’allenatore dell’Under 21 italiana Gigi Di Biagio, dell’ex calciatore e commentatore di Sky Daniele Adani e dell’ex arbitro di Serie A Christin Brighi.

 

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19