Fondazione del Monte, bilancio 2015-19: in calo le erogazioni per progetti ravennati

In totale nel mandato sono stati assegnati 3,5 milioni alla provincia: 422mila euro nel 2018, erano 1,2 milioni nel 2016

A

Giusella Finocchiaro, presidente Fondazione del Monte

Le erogazioni della Fondazione del Monte per progetti proposti dalla società civile e dalle istituzioni della provincia di Ravenna nel 2018 sono state 422mila euro, in diminuzione per il secondo anno consecutivo. Nel 2017 erano state 737mila euro e 1,25 milioni nel 2016. Il totale del periodo 2015-18 è 3,53 milioni. Sono le cifre che emergono dal bilancio di mandato 2015-2019 (qui il documento completo in pdf) che la Fondazione ha presentato oggi, 19 giugno, «con l’obiettivo di comunicare con trasparenza i progetti supportati e gli investimenti compiuti».

Nel dettaglio i progetti ravennati nel mandato sono stati otto, il principale e certamente più noto e visibile è quello che ha riguardato la trasformazione di piazza Kennedy in zona pedonale e la riqualificazione del Palazzo Rasponi dalle Teste. Gli altri hanno riguardato la riduzione dell’abbandono scolastico con tre istituti (Morigia-Perdisa, Ginanni e San Biagio), l’inclusione con Marinando nelle scuole, il teatro dei ragazzi con il Teatro del Drago, la mostra “War is over” al Mar, le biblioteche Oriani e Classense, il Ravenna Festival con i carnet di biglietti gratuiti per 500 giovani, il progetto Fai con la mediazione culturale tra gli immigrati.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

«Nel quadriennio – si legge nel comunicato – la Fondazione del Monte ha sostanzialmente mantenuto costante la sua dimensione patrimoniale: dai 231 milioni di euro dell’esercizio 2015 ai 233 milioni di euro del 2018. Durante il mandato 2015-2019 i costi ordinari di funzionamento sono stati abbattuti del 25%, grazie alla riduzione del numero di componenti del Consiglio di Amministrazione (passati da 9 a 4), dei compensi ai componenti degli Organi e dei costi di gestione interna. Il risultato economico sui quattro anni ha prodotto oltre 39 milioni di euro, con una redditività annua mediamente superiore al 4 percento».

«Bologna e Ravenna si confermano comunità ricche di intelligenze, energie e capacità di sperimentazione in chiave sociale», commenta la presidente Giusella Finocchiaro. «La vocazione a cooperare e a ricercare soluzioni innovative di fronte a scenari che mutano repentinamente è un valore del nostro territorio da preservare con cura. Ancora prima del merito e dell’ambito dei progetti sostenuti, la nostra attenzione è stata rivolta ai soggetti proponenti: nell’ascolto, nell’incontro, nel proporre reti, nell’innalzare il livello delle sfide, nell’aprire sguardi. In questo modo abbiamo interpretato la nostra responsabilità di gestire al meglio le risorse erogate»

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19