Dall’Unione 90mila euro per chi organizza eventi di promozione turistica e culturale

Risorse dalla tassa di soggiorno, domande entro il 27 marzo: precedenza a manifestazioni già consolidate che valorizzino produzioni artistiche, culturali ed enogastronomiche

44100767864 585b2de9ca KL’Unione della Romagna Faentina ha approvato un avviso pubblico per sostenere manifestazioni ed attività di valenza turistica e culturale per l’anno 2020: i contributi economici stanziati – per un importo complessivo di 90mila euro di cui 50mila euro per Faenza provenienti dalla tassa di soggiorno – sono destinati a iniziative, in particolare quelle proposte dal locale associazionismo, sinergiche con le strategie di sviluppo turistico e di promozione culturale.

Le domande di contributo, redatte su apposita modulistica, devono pervenire, preferibilmente via Pec (pec@cert.romagnafaentina.it) all’Unione della Romagna Faentina con sede in Piazza del Popolo 31 a Faenza entro le 12 del 27 marzo. Bando e modulo per la domanda sono disponibili sul sito internet dell’Unione della Romagna Faentina (www.romagnafaentina.it) e sui siti web dei Comuni dell’Unione. Per ulteriori informazioni contattare il Servizio Promozione economica e Turismo dell’Unione della Romagna Faentina (tel. 0546 691290).

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

L’assegnazione dei contributi riguarda eventi di animazione e promozione culturale e turistica del territorio, in particolare legati a manifestazioni già consolidate, eventi di valorizzazione delle produzioni artistiche, culturali ed enogastronomiche tipiche del territorio, progetti di network volti a collegare più soggetti e iniziative significative in calendari e rassegne da promuovere unitariamente e nuovi eventi caratterizzati da originalità e contenuti innovativi.

Possono partecipare al bando enti ed associazioni, per la realizzazione di eventi nel territorio dei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina nel periodo compreso dall’1 febbraio al 31 dicembre 2020. Il contributo erogato non potrà superare l’importo di 9.900 euro per ogni singolo progetto e non potrà essere superiore al 50 percento delle spese ammesse e rendicontate.

«Nonostante la complessità di questi tempi che rende difficile la programmazione culturale e la costruzione di eventi pubblici – dice il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Isola – noi guardiamo avanti e proponiamo risorse per realizzare progetti nella città che possano promuovere la vivacità urbana e che possano stimolare l’attrazione turistica. Da anni abbiamo deciso di caratterizzare la nostra identità di città d’arte non attraverso la creazione di pochi grandissimi eventi ma attraverso una programmazione costante, cadenzata, che permetta di praticare la cultura nella nostra quotidianità».

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20