Alberto Ancarani è stato nominato vice coordinatore regionale di Forza Italia

Bruno Fantinelli torna ad essere il responsabile provinciale del partito. «Ora i congressi, poi le sfide alla sinistra per vincere nei 14 comuni al voto nel 2019»

Fantinelli Berlusconi

Il coordinatore provinciale Fantinelli insieme a Silvio Berlusconi

Alberto Ancarani, capogruppo in Comune di Forza Italia, è stato scelto come vice coordinatore regionale del suo partito. Archiviata la gestione di Massimo Palmizio, con cui c’erano stati aspri scontri, i vertici del partito hanno scelto come nuovo coordinatore regionale è Galeazzo Bignami. Per Ancarani si conclude quella che una nota del coordinamento provinciale ravennate considera «una lunga traversata nel deserto» con una « contrapposizione particolarmente accesa fra il centro e la periferia». Palmizio si è dimesso dopo la mancata ricandidatura in Parlamento e il 28 settembre scorso Bignami è stato nominato commissario regionale. 

Il partito a livello regionale è stato quindi immediamente strutturato nelle sue articolazioni territoriali. Il faentino Bruno Fantinelli, ex coordinatore provinciale di Ravenna che con Palmizio entrò in rotta di collisione, torna nel proprio ruolo. Ancarani è stato scelto invece al fianco dello stesso Bignami come sue vice, insieme ad altri esponenti del partito di varie zone dell’Emilia-Romagna. Avvocato 37enne, Ancarani è in città da anni il volto più noto del partito, risultando l’unico eletto in consiglio comunale nel 2016 (è al suo secondo mandato).

FAMILA – HOME MRT2 16 – 22 05 19

Nei prossimi giorni inoltre verrà costituito anche il nuovo coordinamento provinciale e verranno nominati, in accordo con i militanti locali, i nuovi coordinatori comunali, essendo decadute tutte le cariche a suo tempo nominate da Palmizio. Ancarani e Fantinelli ringraziano il neocommissario Bignami e la Capogruppo al Senato Anna Maria Bernini per la fiducia che hanno loro accordato.

«Finalmente dunque viene restituita anche nella provincia di Ravenna l’agibilità politica a coloro che hanno sempre creduto in Forza Italia. Proprio in ragione della fase non rosea a livello nazionale è ancora più importante che sul territorio la struttura sia radicata. Nei prossimi mesi, secondo il percorso già delineato dal presidente Silvio Berlusconi e dal vice Antonio Tajani, si svolgeranno in ogni caso i congressi provinciali e comunali che daranno ulteriore linfa alla struttura appena ricostituita».

Tante le sfide alle quali si dedicherà immediatamente il nuovo coordinatore: «La più urgente è quella delle elezioni provinciali di secondo livello in programma il 31 ottobre. Le più importanti sono invece le sfide per i 14 comuni della provincia di Ravenna al voto nel 2019. Le possibilità di strappare Lugo, Cervia, Russi – solo a titolo di esempio – al centrosinistra sono tutt’altro che remote ed è necessario profondere in tale direzione il massimo impegno».

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19