Alcune cose che ho capito sulla nuova Ravenna

Alcune cose che ho capito negli ultimi anni su Ravenna, i ravennati (e la giunta che ci governa).

– La piscina comunale sta per diventare patrimonio Unesco;

– seguirà l’iter per il Sigarone, ora che finalmente abbiamo (quasi) la certezza che resterà per sempre così bello abbandonato;

– grazie al nuovo Museo Classis finalmente abbiamo risolto i problemi della permanenza media nelle strutture ricettive e oggi i turisti restano a Ravenna un giorno in più per visitarlo, tanto che gli albergatori pare siano in difficoltà, costretti ad aggiungere all’ultimo una notte a tutte le prenotazioni ricevute;

– quando il Pd da queste parti è in difficoltà, o fa sparire il simbolo del Pd o richiama il sindaco di quindici anni prima;

– i votanti sono calati ma le primarie del Pd sono state un successo, che è come dire che pensavano di essere ancor più nella merda. Non è che questo entusiasmo sia un po’ eccessivo?;

– se ti capita la bazza di trovare un negro che tira una bottiglia contro la tomba di Dante, tu, maggioranza di centrosinistra, cerca di farlo espellere prima possibile e cerca di comunicarlo ai cittadini in maniera efficace, che chissà che non riesci a convincere due-tre leghisti a votarti al prossimo giro;

– priorità significa “dipende dal Governo”, se per caso in campagna elettorale si era promesso entro la legislatura by-pass sul Candiano e nuova tangenziale;

– non vedo l’ora di vedere il PalaFagnani progettato dal Comune di Ravenna, che si andrà ad aggiungere alle ultime straordinarie opere architettoniche realizzate in questi anni in città, a cui a sua volta si aggiungerà il tanto atteso ponte sulla stazione, no?.

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19