Il Bagno dell’Esercito alla società di Mascia Ferri e Cristiano Ricciardella

Otto in totale i progetti presentati e giudicati idonei. L’aggiudicazione alla Rife Srl è provvisoria: diventerà definitiva dopo le verifiche di legge

18 08 06 Bagno Militare

Il bagno dell’esercito

Va alla società di Mascia Ferri e Cristiano Ricciardella – la Rife Srl – il Bagno dell’Esercito di Marina di Ravenna, la cui procedura di assegnazione si è chiusa nelle scorse settimane. Aggiudicazione provvisoria che diventerà definitiva all’esito positivo delle verifiche di legge. Per i coniugi, che negli anni scorsi hanno rilanciato lo Chalet dei Giardini e investito sulle attività del Cinemacity, non si tratta della prima esperienza nella gestione di uno stabilimento balneare. In passato c’è stata un’esperienza a Lido Adriano e Ricciardella, negli anni Novanta, era uno dei due titolari del BBK locale creato insieme all’amico ed ex socio Alessandro Zangaglia sulle ceneri di uno stabilimento in disuso. Un po’ la stessa situazione in cui si troverà oggi: da anni il Bagno dell’Esercito è chiuso e in degrado. Si trova in via delle Nazioni 420, all’altezza circa della zona Rivaverde.

Sono otto in totale i progetti presentati (qui la graduatoria finale), tutti giudicati idonei dalla commissione di valutazione sulla base di criteri indicativi della qualità ed eco-compatibilità del progetto di realizzazione del nuovo stabilimento (max 60 punti) e della valorizzazione dell’area e dell’offerta balneare (max 40 punti). Al termine dell’attività di valutazione la commissione ha formulato la graduatoria, che viene pubblicata per 15 giorni in attesa di eventuali osservazioni da parte degli interessati, così come previsto dal Codice della Navigazione

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 24 01 20

COOPERDIEM PROGETTO DARE BILLB MID1 14 – 21 01 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20