Dopo 12 anni il Pala De Andrè torna un ring: il 6 dicembre incontro super welter

La sfida tra i professionisti Quarneti (Lugo) e Gomes Vargas (Perugia) sarà il match clou di una serata con dieci duelli di varie categorie. L’ultima volta nel palazzetto fu con Servidei per il titolo di campione europeo pesi piuma

DSC 7413Torna in città a Ravenna il pugilato di alto livello. Il 6 dicembre al Pala De Andrè dalle 20.30 (biglietto intero 8 euro, ridotto 6) dieci incontri di varie categorie e a conclusione il match di cartello tra i professionisti super welter Nicola Quarneti e William Gomes Vargas. Per il secondo anno consecutivo l’associazione “Ravenna Boxe” guidata dal maestro, ex campione europeo, Alberto Servidei, organizza un evento sportivo, che ha il patrocinio del Comune, con l’intento di riportare la grande boxe al centro dell’attenzione del pubblico ravennate. E sul ring c’era proprio Servidei l’ultima volta in cui la boxe riempì il Pala De Andrè: dodici anni fa la conquista del titolo di Campione Europeo dei pesi piuma sul ring di casa.

Per il 6 è in programma una riunione mista composta da quattro incontri giovanili categoria school girl e junior, sei incontri categoria Elite di cui due di prima serie senza il casco e a seguire il match clou: Quarneti della società Boxe Lugo e Andres William Gomes Vargas della società Perugia Fight.

CIVICO 11 HOME MRT 05 – 19 12 19

Molti gli atleti di casa presenti negli incontri in programma: nella categoria Juniores maschile i giovani Filippo Serafini e Vincenzo Tosti; tra le donne Marta Ricci, mentre gli Elite maschili saranno rappresentati da Gaetano Campanella, Deniam Tafa, Marco Piancastelli, Stefano Lo Giudice Stefano e Marco Bombardi.

«È con grande soddisfazione – ha affermato l’assessore allo Sport, Roberto Fagnani – che accogliamo questo evento sportivo, con l’augurio che Ravenna torni ad essere una città al centro della boxe di alto livello come lo è stata quando al Pala Costa si assisteva ad incontri davvero importanti. Sarà un momento agonistico, ma anche di spettacolo sportivo, come solo la boxe sa essere. Impegno, passione e lavoro sono le caratteristiche che riscontro tra i giovani che la praticano».

Alcuni di questi giovani, grazie al Progetto Sport lavoro realizzato con Job Just che ha anche il supporto dell’assessorato allo Sviluppo economico, sono riusciti a formarsi professionalmente e a trovare lavoro come saldatori in aziende che hanno aderito all’iniziativa. Le due edizioni dei corsi hanno visto la formazione professionale di 20 atleti in saldatori a filo. I ragazzi formati verranno assunti e inseriti nel mondo lavorativo con un contratto in somministrazione della durata minima di 6 mesi.

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19