Il meglio del rap underground italiano per tre giorni al festival del Cisim

Il clou della quinta edizione dell’Under Fest il 30 e il 31 marzo al Bronson con i live di Davide Shorty, Brain, Inoki e Colle der Fomento. Il programma completo

LocandinaprovaIl week-end di Pasqua Ravenna si trasformerà nella capitale dell’hip hop in Italia con Under Fest, quinta edizione di uno dei più importanti festival di rap underground a livello nazionale, organizzato dai ragazzi del Cisim di Lido Adriano ma in scena al Bronson di Madonna dell’Albero, oramai collaudata location dell’evento.

Il programma, senza sbilanciarsi troppo, è decisamente succoso, forse il migliore di sempre, con tre diverse generazioni di rapper – e non solo – provenienti da ogni parte d’Italia a dividersi il palco.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

Si parte giovedì 29 marzo con dj-set e aperitivo inaugurale al Palazzo dei Congressi di Ravenna, dove avrà anche luogo la prima delle due conferenze organizzate, quella in cui Willie Peyote, Godblesscomputers e Hyst – intervistati dai giornalisti musicali Federico Savini e da chi scrive – racconteranno la propria esperienza e dialogheranno tra loro e con il pubblico sulla tematica “Attualità, orizzonti e contaminazioni dell’hip hop italiano”.

Real Rockers Culture Clash

Real Rockers

Venerdì 30 avrà inizio il festival vero e proprio in quel del Bronson, nella solita alternanza tra live veri e propri e quelli sul formato “Pass The Mic” , ossia uno showcase di gruppo, con tanti mc sul palco (Principe, Albe Ok, Leslie, Poche Spanne, Tmhh), che si passeranno il microfono e si esibiranno in maniera dinamica per alcuni brani a testa. Tra i concerti, invece, da segnalare quello del siculo-londinese Davide Shorty, uno dei protagonisti della nona edizione di X Factor, voce urban/nu-soul tra le più versatili in circolazione, e quello della crew Real Rockers, sound-system potentissimo composto da due pesi massimi del freestyle quali Ensi e Moddi Mc, e da due maestri del dubplate quali Paolino MadKid e Macro Marco. In serata salirà sul palco anche E-Green, pilastro del rap underground milanese, in un’inedito dj-set rappato.

Colle

Colle der Fomento

Sabato 31 la giornata partirà alle 18,45 al Caffè Letterario a Ravenna con il secondo incontro, intitolato “Stato dell’arte e prospettive giornalistiche dell’hip hop italiano”, con la partecipazione dei giornalisti Elia Alovisi, Damir Ivic e Antonio Dikele Distefano (scrittore di bestseller ravennate, nonché direttore di “Sto Magazine”).
La sera, invece, main event del festival con tantissimi altri nomi coinvolti nel “Pass The Mic” (William Pascal, Lethal V, Zampa, Drimer e i MoonLoverz) e tre live davvero da non perdere: quello del bolognese Brain, uno degli ideatori della prima edizione dell’Under; quello di Inoki, nome oramai storico della scena italiana, oggi tornato in gran forma con il nuovo progetto Rap Pirata; e quello dei Colle Der Fomento, autentiche leggende del rap romano, in giro fin dai primi anni Novanta e ancora tra i migliori nel rap dal vivo, a darci – speriamo – qualche anticipazione dal nuovo, attesissimo album di imminente uscita.

Under Fest – con direzione artistica di Moder de Il Lato Oscuro della Costa, in collaborazione con Kenzie, che sarà il maestro di cerimonia delle serate – vuole essere un po’ evoluzione di quello che negli anni Novanta sono state jam storiche quali il Juice o il Gusto Dopa Al Sole; quindi non solo una rassegna di concerti, ma un vero e proprio momento di aggregazione per tutti gli appassionati di hip hop in Italia, da tramandare.
Menzione particolare per l’artwork: quest’anno infatti la classica mosca dell’Under – animale simbolo del festival – non è stata ridisegnata da uno street-artist, bensì dalla bravissima Lucia Bubilda Nanni, artista del ricamo ravennate.

Info: www.ccisim.it.

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19